Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Prevenzione

Vaccino anti Papilloma virus anche per i maschi

di
Pubblicato il: 22-11-2016

Dal 2017 entrerà nel piano vaccinale nazionale, sarà completamente a carico del Servizio sanitario nazionale e sarà consigliato anche per i maschi.

Vaccino anti Papilloma virus anche per i maschi © Thinkstock

Sanihelp.itL’HPV o virus del papilloma umano è un’infezione virale, il cui contagio avviene tramite il contatto con pelle o mucosa, soprattutto durante il rapporto sessuale. L’infezione tra gli adulti è molto diffusa e spesso transitoria: più del 50% dei soggetti viene infettato nel corso della vita, e già a due anni dall’inizio dell’attività sessuale la probabilità di essere positivi è del 40-80%. Tuttavia in alcuni casi l’infezione persiste e può generare lesioni pretumorali che, se non trattate, possono progredire verso il cancro. L’HPV non riguarda solo il collo dell’utero, ma è responsabile anche (in minor misura) di lesioni pretumorali e tumorali di vagina, vulva, pene e ano.

Attualmente il vaccino contro l’infezione da Papilloma Virus (HPV), facoltativo, è indirizzato solo alle bambine in età dello sviluppo, attorno ai 12 anni. Da gennaio, però, sarà gratuito e raccomandato anche ai maschi.

«È una scelta giustissima. L’uomo rimane portatore del virus per tutta la vita e, seppure non esposto al rischio di cancro del collo dell’utero, resta a rischio per il cancro anale (la cui incidenza è in aumento). A ciò va aggiunto il cancro dell’orofaringe, più frequente negli uomini. La vaccinazione HPV deve quindi essere necessariamente senza distinzione di genere» spiega Elisa Sipio, ginecologa del Centro Medico Santagostino. «Vaccinare i ragazzi aiuterà a proteggere le ragazze, ed i ragazzi stessi risulteranno protetti dal contagio da parte di ragazze non vaccinate o da altri uomini».

I ceppi virali che infettano l’uomo sono numerosi, ma il tipo 16 e 18 sono quelli più spesso coinvolti nel cancro cervicale (66%) e nel cancro anale (85%). Esistono attualmente tre tipi di vaccino, uno bivalente (contro HPV 16 e 18), uno quadrivalente (contro HPV 6,11, 16 e 18) e uno nonavalente, che sarà a breve disponibile in Italia e che sarà quello che verrà inserito nel nuovo piano vaccinale dal 2017.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Centro Medico Santagostino

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Promozioni:

Commenti