Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Corpo e strumento musicale: è sempre armonia?

di
Pubblicato il: 15-04-2005
Sanihelp.it - Quasi inspiegabilmente quel pezzo che veniva eseguito a occhi chiusi non riesce più. Le dita hanno perso padronanza dello strumento e tutti gli automatismi sedimentati dalla pratica sembra che non siano mai esistiti. Potrebbe sembrare la descrizione del tramonto di un musicistam, invece sto parlando di una patologia più frequente di quanto si possa pensare: la distonia che tra l’altro è una delle problematiche peggio vissute dai musicisti, perché e incomprensibile, specialmente per un professionista affermato.

Di questo problema hanno discusso i professori Philippe Chamagne e Marc Papillon del Centre de Rééducation du Musicien di Parigi durante un convegno tenuto alla fondazione Don Gnocchi di Milano e intitolato Corpo e strumento musicale: è sempre armonia?

Gli esperti francesi hanno spiegato che l’età media dei pazienti che soffre di distonia è circa 38 anni e che si può definire come un disturbo che compare in seguito ad un atto preciso, ben definito, che comporta incoordinazione e mancanza di controllo del gesto abitualmente automatico.

La causa delle distonie è ancora oggetto di discussione, tuttavia la rieducazione resta uno degli elementi principali del trattamento che deve essere associata a un’azione psicologica.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti