Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Italiani sovrappeso per mancata educazione alimentare

di
Pubblicato il: 15-04-2005
Sanihelp.it - Un’indagine commissionata da Kellogg’s a Eurisko ha messo in luce un dato allarmante: tra i problemi attuali di salute pubblica sovrappeso e obesità si collocano ai primi posti.

Il motivo di questa diffusione capillare del sovrappeso, dicono gli esperti, è la mancata informazione ed educazione in campo nutrizionale, che porta gli italiani a seguire una dieta sregolata: infatti il 50 % degli obesi non si preoccupa del problema e non fa nulla per perdere peso.

Per far fronte a questo quadro preoccupante è necessario impostare un nuovo stile alimentare, basato su alcune idee-chiave. La prima è l’abolizione di diete troppo drastiche, da sostituire con un concetto di alimentazione più equilibrato.

Infatti «l’alimentazione deve essere considerata uno strumento di benessere», spiega il professor Carlo Cannella, Professore Ordinario di Scienza dell’Alimentazione all’Università La Sapienza di Roma, «e deve costituire una fonte di soddisfazione e di piacere».

Una dieta ottimale è basata sull’abbinamento corretto dei cibi, sulla moderazione (cioè mangiare di tutto un po’) e su una bilanciata ripartizione calorica nell’arco della giornata».


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti