Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Un esame effettuabile in soli 5 minuti

Un test delle urine ci dirà quanto è sana la nostra dieta

di
Pubblicato il: 19-01-2017
Un test delle urine ci dirà quanto è sana la nostra dieta © Thinkstock

Sanihelp.it - La notizia giunge dalla Gran Bretagna, dove un gruppo di ricercatori dell’Imperial College of London, della Newcastle University e della Aberystwyth University ha messo a punto un esame in grado di rilevare nelle urine i marker biologici creati dalla rottura degli alimenti che ingeriamo, e di fornire un’indicazione circa la quantità di grassi, zuccheri, fibre e proteine che abbiamo assunto; il tutto tramite un test effettuabile nell’arco di 5 minuti appena.

Attualmente lo studio, pubblicato recentemente sulla rivista scientifica Lancet Diabetes and Endocrinology, è ancora in fase embrionale, ma gli scienziati britannici auspicano di riuscire a svilupparlo nell’arco di pochi anni e di renderlo un affidabile strumento per monitorare la qualità della dieta di ciascuno di noi; in particolare nell’ambito di programmi mirati alla perdita di peso in soggetti obesi: «uno dei principali punti deboli di molti studi scientifici condotti in ambito nutrizionale è che spesso non si ha un reale controllo su ciò che le persone mangiano - spiega Gary Frost, uno degli autori dell’indagine - nella maggior parte dei casi ci basiamo unicamente su ciò che i pazienti dichiarano; purtroppo a è stato dimostrato che circa il 60% di questi descrive in maniera scorretta la propria dieta quotidiana, tendendo a sotto-riportare il cibo malsano ed eccedendo invece nella segnalazione del consumo di frutta e verdura».

Per sviluppare il test i ricercatori hanno chiesto a 19 volontari di seguire 4 diversi tipi di diete che andavano da una molto sana a una completamente insalubre. Nell’arco di 3 giorni gli scienziati hanno raccolto i campioni di urina dei partecipanti al mattino, al pomeriggio e alla sera, alla ricerca di particolari ‘tracce’ (i metaboliti) che vengono prodotte dall’organismo quando assimila e successivamente espelle cibi quali carne rossa, pollo, pesce, frutta e verdura. Da queste informazioni gli esperti hanno così messo a punto un profilo dei metaboliti delle urine in grado di indicare una dieta sana ed equilibrata con un buon apporto di frutta e verdura.

Il team intende ora perfezionare la tecnologia testandola su un numero di persone più elevato e si propone di valutarne la precisione anche sulla dieta di una persona media, al di fuori cioè di un ambiente di ricerca. «Non siamo ancora al punto in cui il test può dirci se una persona ieri ha mangiato due salsicce e quindici patatine - ha dichiarato la coautrice dello studio Isabel Garcia-Perez - ma siamo su quella strada».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Imperial College, Newcastle University, Aberystwyth University, Lancet Diabetes and Endocrinology

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti