Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Guida passo per passo

Make up: contouring e strobing per un viso perfetto

di
Pubblicato il: 31-01-2017

La prima ridefinisce i contorni del viso per camuffare i difetti ed esaltare i punti forti del volto. La seconda illumina solo dove serve, per un viso perfetto.

Make up: contouring e strobing per un viso perfetto © Thinkstock

Sanihelp.it - Scolpire e illuminare. Le nuove tecniche del make up, il contouring e lo strobing, trasformano il viso in un’opera perfetta, in cui sono visibili solo i pregi e non c’è l’ombra di un difetto.

La prima prende ispirazione dalla tecnica artistica del chiaroscuro, che implica l’uso combinato di luce e ombra. Diventata famosa grazie a Mario Dedivanovic, famoso make-up artist americano che ha truccato tra le altre Kim Kardashian, è usata per correggere i difetti ed esaltare i lineamenti attraverso un gioco di luci e ombre che ricrea tridimensionalità e volume.

L’effetto si ottiene giocando con due texture: una terra matte dalla tonalità scura per scolpire il volto e un illuminante per risaltare i lineamenti. In questo modo il contouring permette di camuffare alcuni difetti, come il doppio mento, il  naso largo, gli zigomi poco definiti e un viso troppo rotondo.

A seconda dei lineamenti del viso e ai difetti che si vogliono correggere, esistono differenti tecniche. Chi ha il viso tondo dovrebbe applicare la terra esattamente sotto lo zigomo, per accentuarne la scavatura naturale, sfumando il tutto verso i lati del viso. Stendere l’illuminante sopra l’osso zigomatico, in modo da evidenziarne la sporgenza naturale, e leggermente sulla base del mento.

Viso lungo? Applicare la terra da sotto lo zigomo andando a seguire una linea orizzontale verso il lato del viso, sfumando il tutto. Continuare contornando leggermente la parte alta della fronte e quella bassa del mento. Stendere l’illuminante solo al di sopra dello zigomo seguendo sempre una linea orizzontale.

Per i visi triangolari: sfumare bene la terra dalle tempie verso il basso. Posizionare l’illuminante sulla punta del mento, sull’osso zigomatico e leggermente sul lato delle mascelle.

Infine i volti quadrati: applicare la terra sulle tempie e sull’angolo esterno delle mascelle. Stendere l’illuminante, in piccole quantità, al centro del mento e sulla fronte, facendo dei piccoli cerchi e stando attenta a non sfumare troppo verso l’alto.

Lo strobing invece, come suggerisce il termine, permette di dare luce al volto come farebbe un flash fotografico. La luce è la grande protagonista del trend che sta spopolando tra le celebs, per un make-up dall’effetto naturale e perfetto. In questo caso si tratta di mettere in risalto, attraverso prodotti specifici, alcune zone del volto, in particolare la T (fronte-naso-mento). Il risultato è quello di un trucco minimal e... a prova di flash!



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti