Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

La diagnosi di cancro azzera la volontà di fare sport

di
Pubblicato il: 26-01-2017
La diagnosi di cancro azzera la volontà di fare sport © Thinkstock

Sanihelp.it - In occasione del symposium dell’American Society of Clinical Oncology's Cancer Survivorship è stato presentato uno studio che ha evidenziato come, anche se la pratica sportiva è molto utile nei pazienti con cancro, circa il 75% delle persone dopo una diagnosi di cancro, smette di praticarlo.

Gli autori dello studio sono arrivati a queste conclusioni dopo aver analizzato i dati relativi a 662 pazienti con cancro, curati in 12 diverse cliniche di Philadelphia; il 65% del campione è risultato costituito da donne, età media 60 anni, in sovrappeso o obese.

Dall’analisi dei dati è emerso che il 75% dei pazienti ha dichiarato di aver ridotto la quantità di esercizio fisico praticato dopo la diagnosi di tumore, il 16% di aver mantenuto lo stesso livello di attività precedente alla diagnosi e il 4% di averlo, invece, incrementato.

I medici dovrebbero sempre incoraggiare i pazienti all’attività sportiva, tanto più quelli con cancro poiché sono numerosi gli studi che hanno provato che lo sport migliora l’esito dei trattamenti anticancro che vengono messi in atto. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti