Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Qualche accorgimento per calmare il prurito

di
Pubblicato il: 01-02-2017
Qualche accorgimento per calmare il prurito © Thinkstock

Sanihelp.it - Capita di essere presi dalla voglia irresistibile di grattarsi a causa di un forte prurito: come ricorda una nota dell’American Accademy of Dermatology la pelle può diventare pruriginosa per tanti motivi, a volte solo perché secca altre volte come conseguenza di una condizione più grave come può esserlo un’eczema, l’herpes zoster, l’orticaria o la psoriasi o a causa di malattie contagiose come la scabbia o i pidocchi.

Quando c’è prurito, al di là della causa scatenante, è buona abitudine cercare di non grattarsi, perché spesso questo gesto automatico genera delle vere e proprie lesioni da grattamento.

Può essere più utile applicare nella zona interessata del ghiaccio per circa 5 minuti oppure concedersi un bagno lenitivo con prodotti a base di avena.

Può essere d’aiuto anche idratare la pelle, l’importante è non usare prodotti che contengono aromi, profumi e molti additivi.

Sono adatti tutti i prodotti che posseggono principi attivi rinfrescanti come il mentolo o la calamina, come pure può dare sollievo applicare la crema idratante che si usa d’abitudine dopo averla refrigerata in frigorifero prima dell’uso.

Quando ci si lava la doccia non dovrebbe durare più di 10 minuti e bisognerebbe lavarsi con acqua tiepida, ma non calda; bisognerebbe indossare abiti in cotone e tenere sotto controllo l’umidità, anche avvalendosi di un umidificatore, soprattutto in inverno se si vive in un ambiente particolarmente secco. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti