Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ruolo della vitamina D nella colite ulcerosa

di
Pubblicato il: 02-02-2017
Ruolo della vitamina D nella colite ulcerosa © Thinkstock

Sanihelp.it - Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Clinical Gastroenterology and Hepatology e condotto presso il Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston, una carenza di vitamina D (per la precisione livelli circolanti inferiori ai 35 ngml) espongono i pazienti affetti da colite ulcerosa a un maggior rischio recidive.

Gli autori dello studio sono arrivati a queste conclusioni dopo aver coinvolto nello studio 70 pazienti, tutti in fase remissiva della colite ulcerosa e li hanno seguiti per un anno dopo una colonscopia di controllo.

Il maggior numero di casi di recidiva si è verificato nei pazienti con carenza di vitamina D, rispetto a quelli che potevano contare su livelli nella norma.

Bisognerebbe, a questo punto, almeno secondo gli autori dello studio, verificare cosa succede mantenendo i livelli di vitamina D sempre sopra la soglia dei 35 ngml.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti