Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Italiani in amore: uno su 4 è politically scorrect

di
Pubblicato il: 09-02-2017
Italiani in amore: uno su 4 è politically scorrect © Thinkstock

Sanihelp.it - In amore, un italiano su 4 è politically scorrect: per conquistare la donna o l'uomo dei suoi sogni, è disposto a mettere da parte gli amici, a mettere zizzania nella coppia e a screditare senza pietà i pretendenti pur di farcela. Il 30% invece preferisce giocare pulito e stupire il partner con un regalo folle, correndo il rischio della figuraccia (23,5%). È quanto emerge da un sondaggio condotto da Groupon in occasione di San Valentino. 

In particolare, la classifica delle regioni più scorrette è capitanata dal Veneto (il 45% dei veneti è pronto a mandare al diavolo le amicizie più storiche e a fare i peggiori sgambetti per apparire migliori dell’attuale partner), seguito da Emilia-Romagna (23,5%) e Campania (18%). Tra le regioni più leali invece Toscana (solo il 7% dei toscani giocano sporco in amore) e Lazio (13%).

Quasi la metà degli italiani (44%) utilizza i social per spiare il partner e conoscere le sue passioni, il 30% utilizza gli amici per arrivare a lui/lei o addirittura si propone come l’amico del cuore per passare tanto tempo insieme.

Il 56% degli utenti si dimostra leale nei confronti degli amici: se dovesse capitare loro di innamorarsi dell’uomo/donna del proprio migliore amico, lascerebbe perdere e metterebbe l’amicizia al primo posto. Un 14% ne parlerebbe con l’amico e cercherebbe di trovare insieme una soluzione. Ma c’è un buon 30% di italiani che calpesterebbe anni di amicizia pur di ottenere ciò che desidera oppure non avrebbe problemi a dichiararsi e lascerebbe a lui/lei la scelta.

Nella vita può anche capitare di non essere corrisposti. Il 34% degli italiani, però, non molla e va avanti a provarci, seguito da un buon 29% che invece lascia perdere. C’è chi si candida come migliore amico e chi cerca di cambiare per piacergli/le il più possibile.

In tema di tradimento, 6 italiani su 10 non hanno dubbi: non esiste, piuttosto lasciano il partner, ma non lo tradiranno mai. Il 15% invece risponde dicendo che il tradimento è ok, ma sono se sono loro i traditori e non i traditi. Il 14% dichiara che sarebbe disposto a perdonare se si tratta di un momento di smarrimento. C’è poi chi ritiene che il tradimento possa dare un po’ di brio nella coppia (solo il 3%).

Il peggior San Valentino? Il 47% degli utenti risponde trovarsi a cena con di fianco l’ex del compagna/a, seguito dal 25% che invece non vorrebbe incontrare al ristorante il proprio ex. C’è poi un 17% che lo vive come un incubo e non vorrebbe festeggiarlo e un 10% che teme che possa arrivare una proposta di matrimonio.

Nonostante queste premesse, il 91% degli italiani comprerà un regalo per il partner e spenderà una media di 126 euro per festeggiare insieme alla propria dolce metà, anche se lo sforzo e l’importanza attribuiti al giorno dell'amore cala con il passare degli anni vissuti insieme. Sono soprattutto le esperienze, più che gli oggetti, i regali scelti. Il 44% delle coppie pensa che i più significativi siano cene, weekend fuori porta, Spa o esperienze sportive. Nella lista dei regali più strani ricevuti il 14 febbraio figurano invece forni a microonde, ombrelli e mazzi di broccoli.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Groupon

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti