Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il mal di schiena è universale, e stare a letto fa male

di
Pubblicato il: 20-04-2005
Sanihelp.it - L’ISICO, istituto scientifico italiano colonna vertebrale, ha presentato oggi a Milano i risultati di alcuni studi internazionali sulle patologie a carico della colonna.

Tra i dati più interessanti, quelli a proposito del colpo di frusta: pur trattandosi di un'affezione benigna in larga parte guaribile, è stato dimostrato che in molti pazienti la malattia tende a non guarire e a cronicizzarsi, e questo è dovuto a fattori psicologici quali ansia, preoccupazione, problemi assicurativi e paura di non riuscire a tornare a lavorare al meglio.

Un altro aspetto emerso è legato al mal di schiena: studi australiani hanno dimostrato che il riposo a letto è dannoso, anche se non sempre il medico lo indica ai suoi pazienti: per chi soffre di mal di schiena meglio rimanere attivi.
L’indicazione potrebbe valere anche per chi soffre di sciatica, ma in questo caso le ricerche non aiutano ancora a definire con certezza la cosa migliore.

Infine è stata presa in considerazione la possibile influenza di sesso o etnia sulle patologie della colonna vertebrale: dai dati raccolti da uno studio della Washington University School of Medicine, però, è emerso che, sebbene i maschi bianchi ricevano maggiori attenzioni mediche e terapeutiche rispetto ai non bianchi e agli individui di sesso femminile, le differenze non sono sufficientemente significative né tra maschi e femmine né soprattutto in ambito razziale ed etnico.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti