Le parole pi¨ cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Dietrofront dagli USA: l'obesità non è poi così pericolosa

di
Pubblicato il: 20-04-2005
Sanihelp.it - Essere sovrappeso potrebbe essere meno letale di quanto finora ritenuto dalle autorità sanitarie americane, che avevano indicato l'obesità come seconda causa di morte dopo il tabacco nella lista delle cause prevenibili.

Il Centro per il controllo e la prevenzione delle epidemie di Atlanta, che aveva stimato in 400 mila morti all'anno negli Usa le conseguenze dell'obesità, ha ridotto adesso le stime a 365 mila.
Ma un nuovo studio sostiene che sono soltanto 25 mila le morti provocate dall'eccesso di peso.

Se questi dati trovassero altri riscontri, presto l'obesità scivolerebbe dal secondo al settimo posto tra le cause di morte prevenibili dopo tabacco, alcol, germi, tossine, incidenti d'auto e armi da fuoco.
La ricerca, che trova che molti americani sovrappeso stanno mangiando meglio e facendo più esercizio, é stata pubblicata sul Journal of the American Medical Association.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
ANSA Salute

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti