Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Pratica per le mamme

Yoga Post Parto: come amare di nuovo il corpo

di
Pubblicato il: 21-02-2017

La scienza indiana può aiutare le donne che abbiano appena avuto un figlio non solo a stare meglio fisicamente, ma anche ad accettare cambiamenti e piccoli traumi

Yoga Post Parto: come amare di nuovo il corpo © Thinkstock

Sanihelp.it - Mettere al mondo un figlio. Non esiste, probabilmente, un'esperienza più sfaccettata e complessa per le donne, soprattutto ai giorni nostri.

Una donna viene oggi vista come un'essere quasi soprannaturale, capace di fare tutto e di tornare in pista in men che non si dica.

Tuttavia, nonostante la società sia cambiata, il parto, così come la gravidanza, rimane sempre qualcosa di traumatico e spesso misterioso per le stesse mamme. E ci si ritrova, anche dopo qualche settimana dal lieto evento, ad avere grosse difficoltà ad accettare il proprio corpo e i cambiamenti che esso avrà inevitabilmente subito.

Lo yoga, in quanto disciplina completa, che comprende corpo, mente e spirito, può davvero aiutare le neomamme a sentirsi nuovamente belle, e bene nel proprio corpo.

Come prima cosa, è necessario specificare come nelle prime settimane che seguiranno il parto, sarebbe bene evitare le asana, cioè la posizioni. Ci si potrà dedicare alla meditazione, al rilassamento e, dopo l'ok del proprio medico, si potrà ricominciare anche l'allenamento fisico.

E poi esistono alcune pratiche in grado di ridare il sorriso alle donne.

In primo luogo, cercate di contemplare il miracolo che il vostro corpo ha compiuto: ha creato una vita e l'ha messa al mondo. Il vostro corpo, quindi, è perfetto poiché è riuscito in ciò che neppure la scienza è in grado di fare.

Dedicatevi momenti di relax, di distrazione e, pian piano, ritagliatevi un quarto d'ora al giorno per praticare yoga. Iniziate piano e cercate di capire che cosa sia cambiato nel vostro corpo. Il bacino, la schiena e le gambe potranno essere le parti più colpite dalla gravidanza, quindi trattatele con cura.

Ricominciare a respirare correttamente: la gravidanza porta il diaframma a muoversi in modo diverso rispetto a prima. Riprendete le pratiche di Pranayama, allungando il vostro respiro e tonificando nuovamente i vostri polmoni.

Scoprite la bellezza del corpo che si trasforma di nuovo, e celebrate ogni traguardo: dalla possibilità di toccarvi nuovamente le punte dei piedi, alla flessibilità della schiena ritrovata.

Infine, pensate alla possibilità di seguire un corso di yoga specifico, magari aggiungendo vostro figlio. Esistono classi per mamme e bambini anche in tenerissima età.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti