Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'ipotensione ortostatica e il rischio demenza

di
Pubblicato il: 13-03-2017

Sanihelp.it - Uno studio preliminare presentato durante l' American Heart Association's Epidemiology and Prevention/Lifestyle and Cardiometabolic Health 2017, ha evidenziato come soffrire di pressione bassa quando si è distesi (ipotensione ortostatica) alla mezza età, espone a un rischio più elevato di sviluppare demenza.

Gli autori dello studio sono arrivati a queste conclusioni dopo aver seguito per circa 20 anni 11503 adulti, di età media 54 anni.

I pazienti seguiti con ipotensione ortostatica hanno evidenziato, rispetto agli altri, quasi il 40% di probabilità in più di sviluppare demenza e un 15% di probabilità in più di evidenziare declino cognitivo.

La demenza e il declino cognitivo sono condizioni per le quali non esiste una cura, ma sono condizioni che si possono lameno in parte,  o almeno si cerca di rallentarne il decorso.

Riuscire a individuare dei pazienti a rischio significa poter attuare tutta una serie di interventi di prevenzione mirati.  



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti