Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Consigli pratici

Come idratarsi prima e dopo lo yoga

di
Pubblicato il: 21-03-2017

La semplice acqua può non essere allettante per molti, ma esistono soluzioni altrettanto naturali e in grado di sostenere il corpo e donargli nuova energia

Come idratarsi prima e dopo lo yoga © Thinkstock

Sanihelp.it - Bere è essenziale per mantenere il corpo in salute. E questo diventa ancora più importante nel caso in cui si faccia attività fisica.

Lo yoga di per sé può determinare una perdita di acqua e sali minerali variabile, poiché è tutto legato allo stile di pratica che si segue. L'Hatha yoga, ad esempio, è il tipo di pratica che fa sudare meno gli allievi, mentre il così detto Hot Yoga, praticato in sale che possono arrivare sino a 38 gradi centrigradi, farà perdere molti sali minerali e acqua a chi segua la lezione.

Nei testi di yoga si consiglia di far passare almeno una mezzora dall'assunzione di liquidi prima di intraprendere una pratica. Allo stesso modo, si dovranno attendere circa trenta minuti per bere dopo aver praticato.

Ma come reidratarsi correttamente prima e dopo lo yoga? Se, infatti, questa disciplina ha come obiettivo portare salute al corpo, armonia alla mente e allo spirito, le soluzioni rappresentate dalle bevande gasate o zuccherate non saranno certamente ottimali.

Ecco che, allora, accanto all'acqua, che costituisce sempre la soluzione migliore, si possono trovare altri prodotti.

In primo luogo le bevande già preparate che contengono sali minerali, come potassio e magnesio, ottime nel caso in cui si sia sudato copiosamente e si soffra di crampi.

Si potrà preparare anche da sé una bevanda simile e altrettanto utile: basterà unire ad una tazza d'acqua tiepida il succo di mezzo limone, un cucchiaino di miele e un pizzico di sale.

Volendo aggiungere anche altri nutrienti alla bevanda post allenamento, si può optare per un centrifugato o per un frullato di frutta, evitando di aggiungere, se possibile, il latte per non appesantire il corpo.

Un centrifugato con carota, sedano, limone e mela apporterà sali minerali e vitamine, fantastici per affrontare il resto della giornata con energia.

Infine, arrivando la bella stagione, si potrà integrare l'alimentazione con più frutta, soprattutto quella più succosa, in grado di saziare il corpo e, allo stesso tempo, capace di reidratarlo.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti