Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Denti sani fino a 100 anni con il dental coach

di
Pubblicato il: 23-03-2017
Denti  sani fino a 100 anni con il dental coach © Thinkstock

Sanihelp.it - Avere un bel sorriso da anziani è possibile anche per una questione di estetica, ma soprattutto di salute: chi ha problemi dentali ha anche un rischio più elevato di malattie che vanno dalla depressione al declino cognitivo, dal diabete alle patologie cardiovascolari.

Il 67% degli over 65 ha meno di 20 denti propri in bocca, il 15% non ne ha più nessuno ma basta aver perso 10 denti per veder raddoppiare la probabilità di isolamento e declino. La causa principale della perdita dei denti è la parodontite, che diventa man mano più frequente con l’avanzare dell’età (2 su 3 degli over 65): prevenirla è possibile, basterebbe seguire un protocollo adeguato di igiene dentale, a casa e dal medico.

Ecco perché gli esperti della Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SidP) propongono la figura del dental coach, l’igienista dentale che assieme all’odontoiatra diventa punto di riferimento per insegnare all’anziano come pulire i denti nel modo giusto, superando i piccoli intoppi legati all’età: oggi solo un anziano su 10 lava i denti ogni volta che ha mangiato, meno del 13% utilizza gli spazzolini elettrici che consentono una pulizia più efficiente e semplice e, soprattutto, solo uno su 3 si sottopone a controlli regolari dal dentista.

Sono circa 8 milioni gli anziani che sfuggono ai controlli di routine dal dentista, soprattutto per motivi di costi: in parte perché le cure odontoiatriche nel nostro Paese sono quasi completamente appannaggio del settore privato, tanto che solo il 10% degli over 65 ha potuto rivolgersi a una struttura pubblica, in parte per la contrazione di redditi e pensioni a causa della crisi. 

La metà degli anziani spende meno di 300 euro l’anno per le cure odontoiatriche e se si calcola che oltre il 60% dei malati costretti a ricorrere a una protesi (pari al 46% degli over 65) ha dovuto spendere più di mille euro per acquistarla, comprendiamo come tutte le risorse siano concentrate sull’apparecchio e restino pochi altri soldi da dedicare all’igiene.

Visite regolari dal dentista e dall’igienista dentale risulterebbero meno costose di un intervento per parodontite: ogni anno in Italia si spende oltre un miliardo di euro per cure dentali, ma il 70% di questi costi verrebbe risparmiato con diagnosi precoce, trattamenti tempestivi e soprattutto prevenzione adeguata.

La pulizia dei denti accurata e personalizzata resta un cardine della prevenzione, soprattutto negli anziani e in chi ha le gengive già infiammate: lavare i denti 4-5 minuti invece dei 2 minuti standard ogni volta che si è mangiato o almeno due volte al giorno, usare lo spazzolino elettrico anziché quello manuale per ridurre la necessità di movimenti complessi e assicurarsi una miglior pulizia, preferire gli scovolini interdentali e utilizzare, quando necessario, solo su prescrizione del dentista, un collutorio antiplacca. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Societ Italiana di Parodontologia e Implantologia

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti