Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il vademecum del make up artist

10 regole per scegliere e applicare il fondotinta

di
Pubblicato il: 11-04-2017

Liquido o compatto, l'importante è che il fondotinta sia adatto al tipo di pelle e all'incarnato naturale. Un decalogo per sceglierlo e applicarlo bene.

10 regole per scegliere e applicare il fondotinta © Thinkstock

Sanihelp.it - Il fondotinta? È come un paio di jeans: una questione di vestibilità! «Trovare la tonalità e la formula adatte al proprio tipo di pelle è fondamentale ma, per ottenere un risultato perfetto, è tutta questione di applicazione», spiega Matin Maulawizada, Colour Pro internazionale di Clinique, che elenca 10 regole per non sbagliare colore e applicazione.

1. Il fondotinta va scelto senza averne un altro addosso: iniziare con la pelle struccata è necessario quando si tratta di scegliere la tonalità perfetta.

2. Scegliete prima la formula. La stessa tonalità può apparire diversa da una formula all’altra (per esempio liquida o compatta) per via dell’interazione fra gli ingredienti.

3. Non fidatevi del nome della tonalità: benché possa servire da guida, è sempre importante provarlo sulla propria pelle per assicurarsi che la shade che avete scelto sia quella migliore.

4. Imparate a riconoscere i sottotoni: basta esaminare la parte interna del polso. Vene blu (sotto-toni neutri): vanno bene sia le tonalità calde che quelle fredde. Vene violacee (sotto-toni freddi): la pelle ha una tinta tendente al rosa. Vene verdi (sotto-toni caldi): la pelle ha una tinta tendente al dorato. La tonalità giusta dovrebbe avere lo stesso sottotono della vostra pelle.

5. Scegliete le tonalità in accordo con la stagione perché, anche se usate sempre la protezione solare, la pelle apparirà più abbronzata durante i mesi estivi e un po’ più pallida in inverno.

6. Non concentratevi solo sul viso! È importante che vi assicuriate che la tonalità scelta si abbini in modo naturale anche con il collo. Fate un test drive: non fidatevi della luce artificiale e uscite fuori per verificare che la tonalità che state per acquistare sia quella giusta.

7. Scegliete 3 shade che vi sembra si abbinino bene con la vostra pelle, poi fate la prova dello swatch applicandole tutte in fila sul profilo del mento e lasciando una piccola striscia di pelle libera tra una e l’altra.

8. Non esagerate con le dosi. Quando maneggiate l’arte del less is more, un look pulito e una pelle fresca sono dei must. Più la pelle è luminosa, meno make up serve. Perfezionate, non coprite. Applicate il fondotinta senza far scomparire i tratti caratterizzanti del volto, come lentiggini o piccoli nei: sono molto sensuali! Per un finish più naturale, tamponate il fondotinta anziché strofinarlo: eviterete strisce di colore non uniforme.

9. Se vi trovate a dover applicare il fondotinta su tutta la faccia perché appaia naturale, significa che la tonalità che avete scelto è sbagliata. L’obiettivo è non coprire tutto il viso, ma trovare una shade che permetta di stendere il fondo soltanto dove ce n’è bisogno, creando un look super naturale.

10. Quando indossate una BB cream o un fondotinta liquido, tamponate con una cipria libera semi-trasparente per evitare l’effetto lucido. Se serve una coprenza maggiore, aggiungete del fondotinta compatto. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Clinique

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti