Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Solo prodotti testati contro le allergie

Occhi sensibili: non rinunciare al mascara

di
Pubblicato il: 26-04-2017

Le accortezze nella scelta e nell'applicazione del mascara, svelate da una dermatologa americana, che rivela anche i cosmetici in e out per chi ha gli occhi sensibili.

Occhi sensibili: non rinunciare al mascara © Thinkstock

Sanihelp.it - Una sola passata può farci apparire radiose e con uno sguardo brillante, anche quando non ci siamo svegliate così. Ma per coloro che hanno gli occhi sensibili, il mascara può essere un problema. Palpebre gonfie, doloranti e pruriginose, occhi iniettati di sangue non sono esattamente il look con cui vorremmo uscire di casa.

«Sono molti i fattori che potrebbero rendere alcuni occhi più sensibili rispetto ad altri - spiega Catherine Orentreich, dermatologa newyorkese - Gli occhi sono suscettibili alle irritazioni causate da eczema, rosacea, seborrea e altre infiammazioni. La pelle della palpebra oculare è molto sottile e ha meno ghiandole sebacee rispetto ad altre zone. Questo dà origine a due problemi: la pelle sottile si danneggia con maggiore facilità, inoltre meno sebo comporta una pelle più secca, la quale si irrita più spesso».

Il mascara dunque può far parte del beauty case di chi ha gli occhi sensibili? «Certo! - risponde l'esperta - Insieme ad altri prodotti scelti ad hoc. Struccanti delicati e creme prive di fragranze: le profumazioni siano una delle maggiori cause di irritazione degli occhi sensibili, quindi prestiamo particolare attenzione a utilizzare contorno occhi, crema viso e crema mani prive di fragranze.

La manicure è l'ultimo dei sospettati quando pensiamo agli agenti irritanti, eppure è possibile che sia l’indiziato numero uno. La formaldeide, che spesso si trova negli smalti, rilascia delle esalazioni che rendono gli occhi particolarmente sensibili. Proviamo a stare senza smalto per qualche giorno e vediamo se mettere il mascara diventa meno irritante».

L'ideale è scegliere un mascara provato contro le allergie, senza profumazioni aggiunte e oftalmologicamente testato. La secchezza è spesso la causa principale degli occhi sensibili e irritati: scegliamo un mascara con ingredienti emollienti, come l'aloe o la vitamina E, per dare una protezione extra alle ciglia fragili. Bisogna gettarlo e iniziarne uno nuovo dopo 6 mesi dall'apertura, a prescindere dall'utilizzo che ne abbiamo fatto.

Per quanto riguarda l’applicazione, ecco tre regole fondamentali. Test dell’angolo esterno: come i dermatologi raccomandano di provare una nuova tintura per i capelli o una crema depilatoria su una piccola area della pelle per verificare che non ci siano reazioni allergiche, così è opportuno fare con il mascara. L'ideale è passarne giusto un tocco sulle ciglia esterne e aspettare qualche ora prima di passare all'applicazione completa.

Secondo: mai avvicinarsi troppo alla rima cigliare, in modo tale da evitare che parte del prodotto finisca negli occhi. L'ideale è ondeggiare con l'applicatore nella parte centrale delle ciglia per poi spostarsi, delicatamente, verso la parte più esterna.

Infine, strucchiamoci delicatamente: oltre a non strofinarsi gli occhi durante il giorno, è importante rimuovere il mascara e il make up occhi in momenti diversi. Per prima cosa bisogna inumidire un dischetto di cotone con dello struccante bifasico. Poi, delicatamente, appoggiarlo sulle ciglia per circa 10 secondi, prima di rimuovere il mascara. In questo modo lo struccante ha il tempo necessario per sciogliere il prodotto, il che significa meno passaggi per terminare il lavoro. Una volta rimosso tutto il mascara, si può passare al resto del make up.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Clinique

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti