Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Sfatato un mito

I cibi salati fanno veramente venire sete?

di
Pubblicato il: 26-04-2017
I cibi salati fanno veramente venire sete? © Thinkstock

Sanihelp.it - Siamo tutti convinti che mangiare salato faccia venire sete, ma sarà proprio così? Secondo una recente ricerca aerospaziale ciò che aumenterebbe non sarebbe lo stimolo della sete, quanto piuttosto la fame.

A queste conclusione si è giunti dopo quanto osservato nel corso di una simulazione di un volo aerospaziale verso Marte. Due gruppi di dieci volontari sono rimasti isolati all’interno di una finta navicella spaziale, 105 giorni un gruppo e 205 l’altro; la simulazione di viaggio è stata divisa in tre periodi in cui i finti astronauti hanno usato tre diversi dosaggi di sale. Durante i lunghi viaggi spaziali la scorta di acqua deve essere calcolata in modo esatto, dato che non si può rischiare di trovarsi a corto di liquidi. A sorpresa, i volontari hanno riferito che nei periodi in cui si alimentavano con i cibi più salati bevevano meno ma provavano maggiore fame.

E’ vero che mangiare salato fa urinare maggiormente ma, contrariamente a ciò che ci si aspetta, la maggiore quantità di urina - almeno nelle 24 ore successive - non viene compensata da un impulso più forte a bere. Un tempo si riteneva che gli ioni di sodio e di cloro, che compongono il sale, si legassero all’acqua e la trasportassero nell’urina; ma ora i ricercatori suggeriscono che si inneschi un meccanismo diverso: il sale finirebbe nelle urine mentre l’acqua resterebbe immagazzinata nei reni, da cui il mancato bisogno di bere.

A questa conclusione sono giunti gli scienziati dell’americana Vanderbilt University e della tedesca Max Delbrück Center for Molecular Medicine, verificandola su alcuni topi di laboratorio e pubblicando i risultati in un paio di articoli sul Journal of Clinical Investigation. I ricercatori si sono concentrati sull’urea, una sostanza di scarto dell’organismo, la quale contrasterebbe la tendenza dell’acqua a essere trascinata via dagli ioni del sale e ne manterrebbe le molecole all’interno dei reni. La produzione di urea, però, richiede energia, e questo spiegherebbe dunque perché i cibi più salati aumenterebbero l’appetito.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Vanderbilt University, Journal of Clinical Investigation

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti