Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il DNA incide sui nostri gusti

Le preferenze alimentari? Questione di genetica

di
Pubblicato il: 27-04-2017
Le preferenze alimentari? Questione di genetica © Thinkstock

Sanihelp.it - Secondo uno studio, presentato al recente meeting annuale dell’American Society for Nutrition ed effettuato da un team di ricercatori della Boston Tufts University e dell’Universidad Autonoma de Madrid, la nostra attrazione e la nostra repulsione verso certi tipi di alimenti non sarebbero casuali o culturali, ma predeterminate da certe varianti genetiche; cioè spiegherebbe perché fatichiamo particolarmente ad abbandonare certi alimenti anche nei casi in cui sappiamo che sono particolarmente insalubri.

Secondo Silvia Berciano, coordinatrice dello studio, «la maggior parte delle persone fatica a modificare le proprie abitudini alimentari, anche contro il proprio interesse, perché i nostri gusti alimentari incidono sulla nostra capacità di riuscire a variare la dieta; ed il nostro è il primo studio che mostra come i geni possano condizionare il consumo di cibo e le preferenze alimentari in un gruppo di soggetti sani».

Ricerche precedenti avevano identificato le basi genetiche di alcuni disordini alimentari come l'anoressia o la bulimia, ma sino ad ora nessuna aveva tentato di fare chiarezza su come le varianti genetiche naturali possano incidere sui comportamenti alimentari nei soggetti sani.

Nello studio in oggetto, gli scienziati hanno analizzato il patrimonio genetico di oltre 800 soggetti, uomini e donne di origine europea, e successivamente hanno raccolto informazioni sulla loro dieta tramite questionario. Tra le diverse associazioni emerse ne citiamo un paio curiose: un elevato consumo di cioccolato sarebbe correlato ad alcune forme particolari del gene recettore dell'ossitocina, il cosiddetto ‘ormone della felicità’; mentre un gene associato all'obesità gioca un ruolo fondamentale nel consumo di verdure e fibre.

«Il nostro studio - ha concluso Berciano - potrà aprire la strada a una migliore comprensione dei fattori che condizionano i comportamenti alimentari, facilitando la creazione di diete personalizzate più gradevolì per ciascuna persona, e pertanto più efficaci».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
American Society for Nutrition

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti