Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Coppia

Igiene intima a prova di sessualità

di
Pubblicato il: 09-05-2017

Una corretta igiene intima permette di prevenire infezioni e piccoli fastidi che possono compromettere anche il benessere sessuale.

Igiene intima a prova di sessualità © Thinkstock

Sanihelp.itIl desiderio e la sessualità attiva rischiano di essere ostacolati da infezioni e piccoli disturbi intimi, che possono rovinare il benessere della coppia. «Molte donne tollerano ripetuti episodi di infezioni genitali o delle vie urinarie, come se questi inconvenienti fossero una normale componente della loro vita sessuale. In realtà il tratto genitale è designato per natura alla vita sessuale e queste infiammazioni hanno quasi sempre un’origine infettiva, che deve essere diagnosticata e curat » dice il professor Enrico Semprini, ginecologo e immunologo riproduttivo.

La prevenzione inizia da una corretta igiene intima quotidiana. «Un buon metodo per ridurre la frequenza di infezioni è quello di detergere i genitali con attenzione dopo ogni minzione o evacuazione» consiglia il ginecologo che suggerisce di utilizzare prodotti specifici per l’igiene intima, perché i normali detergenti contengono tensioattivi molto aggressivi che possono disidratare eccessivamente le delicate mucose genitali». Dopo aver lavato parti intime almeno una volta al giorno con prodotti studiati per preservare la naturale fisiologia delle aree genitali, occorre prendersi un minuto di tempo per asciugare bene i genitali, in modo da non intrappolare umidità sotto gli indumenti intimi. Allo stesso modo vanno evitati indumenti umidi (come stare a lungo con il costume da bagno bagnato) che possono favorire la macerazione dei tessuti e ridurre la capacità di difesa dalle infezioni.

Meglio scegliere biancheria intima di cotone da cambiare ogni giorno. Il lavaggio a mano o in lavatrice può essere eseguito anche a basse temperature, in quanto la funzione principale è quella di eliminare residui cornei su cui possono sopravvivere batteri e virus da contatto. Nei soggetti allergici scegliere detersivi semplici senza profumatori o ammorbidenti, per ridurre il rischio di allergia da contatto.

Non meno importante, infine, lavarsi le mani prima di toccare le aree genitali: un poco di igiene prima e dopo un rapporto sessuale offre le migliori garanzie di non incorrere in infiammazioni genitali sempre fastidiose e decisamente poco romantiche. «Oltre a questi semplici accorgimenti quotidiani per l’igiene dei tessuti genitali, sono necessari controlli periodici dal ginecologo quando insorgono vaginiti o cistiti che richiedono una diagnosi e una terapia risolutiva» conclude Semprini.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
comunicato stampa Tantum Rosa

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti