Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cinema

Francesca Inaudi interpreta la depressione post-partum

di
Pubblicato il: 20-06-2017

L'attrice arriva nelle sale il 29 giugno con Ninna Nanna, la pellicola che alza il velo sul tabù della depressione post-partum.

Francesca Inaudi interpreta la depressione post-partum © Rete

Sanihelp.it - Le neomamme non sono sempre felici. La depressione post- partum in Italia, infatti, colpisce il 7-12% di loro, eppure di questo problema si parla solo quando porta a tragedie, mentre sarebbe opportuno trattarlo più spesso, proprio in ottica di prevenzione.

A volte, affrontare temi considerati scomodi diventa più semplice utilizzando strumenti artistici, come il cinema, che permettono anche di raggiungere un pubblico più vasto. Cosa accade alle donne dopo una gravidanza, sia a livello psicologico che a livello fisico? Perché alcune volte il bambino diventa una minaccia alla propria felicità? Ce lo racconta Anita (impersonata da Francesca Inaudi) una giovane enologa talentuosa, amata ed innamorata di suo marito Salvo (Fabrio Ferracane), protagonisti del film Ninna Nanna.

 Anita aspetta una bambina che non vede l’ora di conoscere, per cantarle la ninna nanna che ha preparato appositamente per lei. Dopo il parto, crede di aver passato il peggio e di essere pronta per il suo nuovo ruolo di mamma, ma in realtà la presenza della bambina incrina la sua vita serena ed equilibrata fino a diventare una minaccia per la sua felicità e per la sua relazione con Salvo. Questa situazione costringerà Anita a riportare a galla i fantasmi del passato e a dover fare i conti con se stessa.

Il film di Dario Germani ed Enzo Russo, interpretato, tra gli altri, anche da Nino Frassica, Guia Jelo, Salvatore Misticone, Maria Rosaria Omaggio, Massimiliano Buzzanca, Luca Lionello e Manuela Ventura, con colonna sonora firmata da Kekko Silvestre dei Modà, approda nelle sale italiane il prossimo 29 giugno. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
comunicato stampa

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti