Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Squat, Plié, slanci posteriori per stare informa

Gli esercizi per tonificare i glutei

di
Pubblicato il: 20-06-2017

Si tratta di esercizi mirati che servono a smaltire il grasso e a rafforzare i muscoli delle natiche

Gli esercizi per tonificare i glutei © Thinkstock

Sanihelp.itPer tonificare i glutei è necessario fare degli esercizi mirati che servano a smaltire i grassi e a rafforzare i muscoli. Esistono degli esercizi che servono non solo per i glutei ma anche a rafforzare in generale la zona inferiore del corpo. Oltre alla corsa e alla bicicletta, si possono fare altri tipi di allenamento.

Uno, ad esempio, è lo squat. Questo allenamento va eseguito in posizione eretta, divaricando i piedi ad ampiezza spalle. Unire le mani facendo toccare i palmi, in modo che siano parallele al torace, ma senza toccarlo. Si prosegue piegando le ginocchia, accovacciandosi come per sedersi su una sedia. È necessario accovacciarsi verso il basso e all’indietro. È bene eseguire, le prime volte, questa serie di esercizi allo specchio: serve a controllare di eseguirli in modo corretto. Dopo essersi accovacciati, fare una pausa, poi risollevarsi contraendo le natiche. Quindi tornare in posizione eretta. Proseguire con le ripetizioni, almeno dieci o venti volte. È possibile aumentare l’intensità dell’esercizio usando anche dei manubri: bastano pesi da un chilo o due.

Un altro esercizio che serve a sollevare i glutei è il plié, un allenamento tipico della danza classica. Ecco come eseguirlo: vanno divaricati i piedi sino a superare leggermente l’ampiezza dei fianchi, rivolgendo le punte dei piedi verso l’esterno, creando un angolo di 45 gradi circa. A questo punto accovacciarsi, alzando le braccia lateralmente, in modo che siano parallele al pavimento. Quando le cosce diventano parallele al pavimento, fermarsi in posizione. Anche in questo caso fare una piccola pausa quando si è accovacciati per poi rimettersi in piedi e ripetere l’esercizio per almeno una decina di volte.

Un ottimo esercizio per rassodare le natiche, tra i tanti che si possono eseguire facilmente, è quello degli slanci posteriori che si può fare utilizzando una sedia. È un movimento facile ed efficace, che si può eseguire ovunque. Mettersi in posizione eretta, divaricando i piedi all’ampiezza dei fianchi, poggiare le mani sulla spalliera della sedia. Quindi sollevare la gamba destra all’indietro, alzandola sino all’altezza dei fianchi. L’altra gamba deve essere leggermente piegata per conferire maggiore stabilità. L’esercizio va ripetuto in serie da dieci o da venti, alternando le gambe. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
redazione

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti