Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il lavoro svolto può influenzare i livelli di vitamina D

di
Pubblicato il: 23-06-2017
Il lavoro svolto può influenzare i livelli di vitamina D © Thinkstock

Sanihelp.it - Secondo uno studio di revisione condotto presso l’università di Alberta in Canada e pubblicato sulla rivista BMC Public Health il tipo di lavoro che si svolge tende a influenzare i livelli circolanti di vitamina D.

Gli autori dello studio sono andati a revisionare 71 studi scientifici nei quali si indagava il rapporto fra livelli circolanti di vitamina D e attività svolta, arrivando così ad analizzare i dati relativi a 53345 persone.

I ricercatori hanno riscontrato livelli di vitamina D molto più bassi nei lavoratori abituati a svolgere le loro mansioni al coperto anziché all’aria aperta come pure la carenza della vitamina è stata riscontrata nell’80% dei lavoratori su turni.

Sicuramente servono ulteriori studi sull’argomento, ma è interessante sapere come il tipo di lavoro svolto possa influenzare i livelli circolanti di vitamina D e come, quindi, bisognerebbe inserire alcune categorie di lavoratori piuttosto che altre, nei programmi di screening per la valutazione dei livelli di tale vitamina e offrire dunque, la corretta supplementazione. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
HealthDay News

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti