Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Anche lui si depila: trucchi unisex per un'estate liscissima

di
Pubblicato il: 10-07-2017
Anche lui si depila: trucchi unisex per un'estate liscissima © Thinkstock

Sanihelp.it - La depilazione maschile è ormai un trend affermato, soprattutto in vista delle ferie estive. La depilazione, però, è un’operazione delicata sia per lui che per lei, che necessita accorgimenti e strumenti appositi. 

Secondo gli studi condotti dal centro di ricerca di Gillette di Reading (Gran Bretagna), sono molte le differenze fra depilazione del corpo e del volto: zone da radere molto più vaste, gestione delle forme e zone irregolari, secchezza della pelle, soprattutto su gambe e schiena, ampio numero di tipologie di pelli e grandi differenze nella crescita dei peli. 

Secondo un'indagine commissionata a Eumetra, il 44% degli italiani ha dichiarato che si depilerà quest’estate. Di questi, poco meno della metà dichiara di depilarsi solo in estate. Un terzo degli over 55 si depileranno: ciò dimostra che la depilazione maschile è ormai un trend che coinvolge tutta la popolazione.

Per quanto riguarda invece le parti del corpo che gli uomini depilano più frequentemente, troviamo, a sorpresa, petto (58%), inguine (41%) e schiena (40%). Scendendo nella classifica, addominali (38%), spalle (34%), gambe (33%), braccia (21%), natiche (13%).

La maggioranza ricorre alla depilazione per motivi igienico-sanitari (34%). I peli, infatti, trattengono il sudore e sono terreno fertile per molti di quei microbi che sviluppano odori. Per il 17% la depilazione è un’abitudine consolidata mentre il 16% vi ricorre per riuscire meglio nello sport. A sorpresa, solo il 15% lo fa per motivi puramente estetici e per sentirsi più sexy.

La dottoressa Corinna Rigoni, specialista in dermatologia, consiglia sia a lui che a lei, di eseguire una o due volte a settimana uno scrub, usando possibilmente prodotti a base di oli essenziali di arancio, perfetti per il periodo estivo. Idratare quotidianamente la pelle con prodotti doposole

Ammorbidire la pelle con una crema idratante ed emolliente e accertarsi che nella zona da epilare non siano presenti irritazioni o eritemi solari: in caso contrario, è meglio posticipare la depilazione.

Nel caso si soffra di follicolite, è consigliabile applicare una crema adatta, in genere a base di antibiotico, il giorno prima della rasatura e anche subito dopo. Il giorno seguente, non esagerare con l’esposizione al sole e utilizzare una crema protettiva con Spf alto. Da evitare i deodoranti e i profumi che potrebbero causare ulteriori irritazioni.

Voglia di un tattoo? Michelangelo, Built Strong Tattoo Studio, consiglia di idratare l'area fino a 3 giorni prima della realizzazione del tatuaggio e di non depilarsi (provvederà il tatuatore con un rasoio di tipo chirurgico). È invece consigliabile uno scrub se per esempio la pelle, dopo una prolungata esposizione al sole, comincia a esfoliarsi. Una volta che la pelle si sarà cicatrizzata, per mantenere la zona rasata e pulita, è preferibile utilizzare prodotti appositi per il corpo.

Non esporre il tatuaggio ai raggi solari per circa 3 settimane, usare un sun block ad alta protezione per il resto della stagione estiva, risciacquare il tatuaggio con acqua dolce dopo un bagno in mare per rimuovere il salino. Dopo una giornata al mare idratare il tatuaggio. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Gillette

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti