Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

Il cibo da asporto: una consolazione per molti

Perché piace e chi acquista cibo da asporto

di
Pubblicato il: 18-07-2017

Secondo le ultime rilevazioni statistiche sono almeno 6 milioni gli italiani che rinunciano alla vacanza, ma si consolano con il cibo da asporto

Perché piace e chi acquista cibo da asporto © Thinkstock

Sanihelp.it - Secondo l’indagine Swg-Confesercenti il 26% degli italiani prevede di non andare in vacanza, contro il 25% dell’anno passato: chi resta a casa si consola, molto spesso, con il cibo da asporto.

Da nord a sud, infatti, secondo i dati disponibili si è registrato un boom di alcuni tipi di cucina, che gli italiani amano ordinare e consumare poi comodamente fra le mura domestiche: a Genova, per esempio, la cucina più in crescita è quella Indiana, a Roma quella Messicana, a Milano invece, sta vedendo una crescita esponenziale la cucina Healthy, mentre a Torino sono sempre di più quelli che strizzano l’occhio alla cucina vegana, a Firenze aumentano i simpatizzanti della cucina etnica e a Palermo quelli di specialità di carne e pesce.

Qual è l’identikit di chi ordina e consuma cibo da asporto?

Presto detto: i più attivi sono gli impiegati, seguiti a ruota dagli studenti e dai liberi professionisti che risultano essere i più propensi a sperimentare nuovi tipi di cucina e nuovi piatti. Per una questione meramente economica probabilmente, i liberi professionisti sono i più propensi a sborsare anche cifre considerevoli per un pranzo o una cena ordinata via app a domicilio, seguiti dagli impiegati e dagli studenti.

E proprio i più giovani, quelli della fascia di età 18-25 anni amano acquistare una pizza e mangiarla a casa con gli amici in occasione di una serata di studio, davanti alla tv o per una festa.

Ma quali sono i cibi da asporto più desiderati? 

La pizza la fa da padrone, seguita poi dalla voglia di consumare fra le mura domestiche hamburger, cibo giapponese, cinese, italiano, panini, piadine, cucina indiana, pollo, cucina greca e per finire dolci e gelato.

Gli italiani, pur ricercando la cucina estera e orientale dimostrano in ogni caso, un profondo attaccamento per  i prodotti della tradizione nostrana: i baresi, per esempio, in fatto di cibo da asporto amano ordinare lasagne e cotolette alla milanese, i cagliaritani prediligono il pesto alla genovese, i padovani stravedono per il pasticcio alla bolognese e i veneziani si lasciano tentare dai bigoli alla matriciana romani.

Se è vero che chi va in vacanza oltre al riposo, finisce per innamorarsi della cucina tipica del luogo nel quale si reca, chi resta in città può sfruttare la cucina da asporto per trasportarsi almeno con il pensiero, in luoghi e località vacanziere, senza per questo gravare troppo sul portafoglio. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
JUST EAT

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti