Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Novità per le bronchiectasie, una malattia dimenticata

di
Pubblicato il: 26-07-2017
Novità per le bronchiectasie, una malattia dimenticata © Thinkstock

Sanihelp.it - Le bronchiectasie sono una malattia dell’apparato respiratorio che causa tosse, produzione di catarro e infezioni respiratorie ricorrenti. Le vie aeree, i bronchi, sono dilatate in maniera per lo più irreversibile. Questa dilatazione rende difficile eliminare le secrezioni bronchiali che diventano dense e trasformano la superficie bronchiale in un posto ideale per la colonizzazione e l'infezione cronica da parte di batteri, funghi, virus e micobatteri, la cui attività patogena sostiene i ricorrenti episodi acuti di cui soffre il malato.

La presenza dei microorganismi patogeni comporta un'infiammazione cronica che porta a ulteriori danni del tessuto bronchiale, con peggioramento delle bronchiectasie stesse. Le cause sono diverse: malattie genetiche, come la fibrosi cistica e le discinesie ciliari; problemi immunitari con deficit di produzione di anticorpi; infezioni respiratorie gravi, tubercolosi, pertosse, virus respiratorio sinciziale ecc. Circa il 40% delle bronchiectasie ha una causa ignota e viene definita idiopatica. La diagnosi è confermata dalla TC del torace, utile per valutare l’estensione e la gravità del quadro e a volte può dare indicazioni sulla causa delle bronchiectasie.

In Italia la prevalenza stimata è di 168/100.000 quindi più di 100.000 persone sono affette da bronchiectasie, con un’incidenza pari a 10.000 nuovi casi all’anno. Il costo medio annuale per malato è stimato negli Stati Uniti in 13.244 dollari/anno. Il 78% dei malati visitati in Pronto Soccorso per una riacutizzazione deve essere ricoverato con una degenza media di 10 giorni
   
Benché le bronchiectasie siano una malattia nota dagli anni ’60, è tuttora una malattia orfana di cure. Il principale problema sono i dati disponibili sull’epidemiologia della malattia. Solo di recente, attraverso EMBARC, the European Bronchiectasis Registry e gli analoghi registri nazionali, tra cui Iride, il registro italiano delle bronchiectasie, le informazioni note sono state messe a fattore comune dai ricercatori permettendo la progettazione e realizzazioni di studi clinici finalizzati a comprenderne cause, dinamica e a identificare cure efficaci.

Sono in arrivo novità, annunciate dagli esperti: verranno presentati i più recenti trial clinici che porteranno all'identificazione e approvazione di nuovi farmaci antibiotici inalatori e nuove molecole antiinfiammatorie.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Università degli Studi di Milano

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti