Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Coppia

Cinque consigli per un'estate hot

di
Pubblicato il: 01-08-2017

Bastano poche semplici strategie per vivere al meglio la propria vita sessuale in vacanza. Parola di sessuologa.

Cinque consigli per un'estate hot © Thinkstockphotos

Sanihelp.it - L’estate è riconosciuta come la stagione più votata al sesso. Merito della luce del sole che incrementa i livelli di testosterone e libido, ma anche dei centimetri di pelle che si scoprono, della maggiore cura verso il proprio corpo e delle vacanze, che spezzano la solita routine. Ma anche con tutti questi ingredienti, restano comunque alcuni piccoli passi da compiere, come suggerisce la dottoressa Paola Zucchi, psicologa e sessuologa del Centro Medico Santagostino.

1) Parola d’ordine spontaneità. Staccare la spina dalla quotidianità favorisce il desiderio sessuale: è importante non ricreare una routine anche durante le vacanze. Può essere bello dedicarsi alla propria intimità durante orari non convenzionali, come la mattina appena svegli quando non si deve correre al lavoro, oppure il primo pomeriggio in modo da sfuggire alle ore più calde della giornata con un passatempo divertente. 

2) Non fatevi fermare dal caldo. Se con le alte temperature il contatto fisico appare poco gradevole, si può aggirare l’ ostacolo pensando a una doccia insieme, a un massaggio con qualche gel o crema rinfrescante e perché no, inaugurando l’incontro con un cocktail afrodisiaco ghiacciato. Anche le posizioni dell’amore possono essere scelte in funzione della temperatura: meglio privilegiare quelle in cui i corpi sono più distanti. Provate anche a condividere con l’altro l’autoerotismo: è una soluzione che può regalare alla vostra vita sessuale esperienze di profondo e intenso scambio passionale.

3) Rallentate. L’estate può essere una preziosa occasione per concedersi una sessualità più comoda e rilassata. Il cosiddetto slow sex, un amore lento e consapevole che consente di assaporare tutte le sensazioni che provengono dal nostro corpo, partendo proprio dalla pelle, organo pieno di recettori sensoriali che possono essere stimolati nei modi più variegati e fantasiosi. L’orgasmo può essere certamente presente, ma il vero protagonista dell’incontro è il contatto fisico e mentale degli amanti attraverso la condivisione di sensazioni, sguardi e attenzioni.  

4) Protezione. Se è vero che l’estate diventa la cornice ideale per avventure erotiche, non bisogna dimenticare l’importanza del sesso sicuro. Tra i moltissimi metodi contraccettivi, il profilattico è l’unico in grado di coprire anche il rischio di malattie sessualmente trasmissibili.

5) No al sesso come semplice prestazione. È un’esperienza relazionale fortemente incentrata sul piacere fisico e mentale. Se il partner non ci sta stimolando con una modalità per noi piacevole, possiamo pensare di dare dei piccoli suggerimenti: accompagnare i suoi gesti e l’intensità dei movimenti senza parlare è un buon modo per non risultare giudicanti. Una defaillance può essere recuperata più facilmente se si prosegue e intensifica la stimolazione sensoriale piuttosto che interrompendo l’incontro per timore che sia un accadimento irrecuperabile. In poche parole, meglio abbandonare ogni giudizio e godersi l’incontro nella sua imperfezione, come un momento di divertimento costruito insieme al partner.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
comunicato stampa Centro Medico Santagostino

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:
Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti