Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Ricerca USA, i figli più belli sono più amati

di
Pubblicato il: 04-05-2005
Sanihelp.it - Il detto tutto italiano ogni scarrafone è bello a mamma sua sembra aver perso validità: secondo uno studio effettuato da un gruppo di ricercatori canadesi, i genitori non trattano i figli allo stesso modo ma hanno preferenze basate sull'aspetto fisico.
I brutti, in altre parole, vengono regolarmente trascurati e ignorati mentre i belli sono inondati di attenzioni e cure.

I ricercatori dell'università di Alberta, guidati dal dottor W. Andrew Harrell, hanno studiato l'interazione tra genitori e figli in ben 14 supermercati del paese, scoprendo risultati sorprendenti: i brutti anattrocoli vengono lasciati a se stessi, senza sorveglianza, per un tempo molto superiore rispetto ai bimbi di aspetto più piacevole, che ricevono attenzioni maggiori. Non solo: i genitori legavano al carrello della spesa con una cintura di sicurezza il 13.3% dei figli attraenti, e solo il 4% di quelli più sgraziati.

Harrel ha giustificato questi dati con una spiegazione di tipo evolutivo: i figli belli incarnano i geni migliori, più adatti alla procreazione della specie e quindi ricevono più attenzione e cura.
Ma molti psicologi non aderiscono a quest’interpretazione, e sottolineano che non esiste una giustificazione evolutiva per prendersi meno cura dei figli, e che la ricerca non tiene conto dello stato sociale ed economico dei partecipanti.
Genitori benestanti hanno più risorse per prendersi cura dei loro figli, facendoli apparire più seducenti ed amabili.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
New York Times

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti