Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > Articolo

Settembre assomiglia all'inizio di un nuovo anno

di
Pubblicato il: 29-08-2017

Il rientro dalle vacanze, per molti, si identifica con un nuovo inizio: si vorrebbe cambiare tutto dal lavoro al proprio modo di alimentarsi, per rendere più sopportabile la routine

Settembre assomiglia all'inizio di un nuovo anno © Thinkstockphotos

Sanihelp.it - Il rientro dalle vacanze e il ritorno alla routine di sempre non è facile per nessuno, soprattutto quando non c’è neppure il pensiero confortante di una pausa imminente.

Ecco perché il rientro di settembre, per moltissime persone, si configura come un nuovo inizio dove abbondano buoni propositi per non arrivare esausti, stanchi e stressati ai vari momenti che il calendario ci ricorda.

A tale proposito un sondaggio statistico ha rivelato che quasi il 40% dei vacanzieri al rientro ha il terrore di farsi trascinare dall’ansia legata ai problemi quotidiani e il 27% inorridisce alla sola idea di svegliarsi con la sveglia e alla consapevolezza di doversi sbrigare per non fare tardi, come pure vengono vissuti come veri e propri incubi la necessità di dover affrontare il traffico e dura quotidianità dell’essere pendolari.

Ecco, quindi, che il rientro diventa più accettabile solo per chi almeno si ripromette di non farsi travolgere, ma di lasciarsi un po’ di tempo e volersi più bene. In che modo?

Conservando un po’ di tempo per le proprie passioni e sicuramente anche curando l’alimentazione. Non è mai banale, infatti, ricordare l’adagio mens sana in corpore sano: tutto diventa, infatti, molto più sopportabile se ci si sente bene fisicamente.

Un obiettivo più facilmente raggiungibile per chi non è appesantito dai kg di troppo o si ritrova quotidianamente a combattere con difficoltà digestive che ne rallentano l’attività lavorativa, impedendo la corretta concentrazione.

A questo proposito è utile ricordare che la tristezza da rientro si contrasta efficacemente anche privilegiando i cibi ricchi in triptofano, la sostanza che facilita la sintesi della serotonina, il mediatore del benessere e della serenità.

Soprattutto in questi giorni, quindi, in tavola non possono davvero mancare i cereali a colazione (meglio se integrali), i legumi, magari una bella polenta, qualche gheriglio di frutta secca e qualche cioccolatino, per coccolarsi un po’!



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Sondaggio Groupon

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
Ti potrebbe interessare: