Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Rimedi dolci

Sindrome del tunnel carpale, come affrontarla naturalmente

di
Pubblicato il: 19-09-2017

Ridurre la sintomatologia e recuperare la mobilità del polso e della mano è possibile nei casi meno gravi grazie all'utilizzo si sostanze e di trattamenti olistici

Sindrome del tunnel carpale, come affrontarla naturalmente © Thinkstockphotos

Sanihelp.it - Riuscire a ridurre i fastidi legati alla sindrome del tunnel carpale con i rimedi naturali si può. Se, infatti, per i casi più severi di questa neuropatia viene consigliato quasi sempre l’intervento chirurgico, in quelli più lievi si può iniziare con la limitazione della sintomatologia dolorosa.

La sindrome del tunnel carpale, infatti, è una patologia che si lega al sistema nervoso e che è costituita dalla compressione oppure dall’irritazione del nervo mediano, in particolare nel suo passaggio nel canale carpale. I sintomi possono essere vari e vanno dal formicolio, all’affaticamento sino al dolore e alla mancanza di forza a livello delle estremità superiori e delle dita.

Nei casi più gravi, ovviamente, potrà essere necessario intervenire chirurgicamente, ma in quelli più lievi sarà possibile alleviare i sintomi con alcuni rimedi naturali.

Innanzitutto l’agopuntura e la digitopressione possono essere molti utili, in quanto sono sistemi utilizzabili per ogni tipo di dolore. In entrambi i casi si andranno a stimolare i punti grazie ai quali ridurre la sintomatologia fastidiosa e riportare le normali funzionalità per la mano, il braccio e il polso.

Anche i trattamenti ayurvedici, come il classico massaggio, saranno utilissimi in quanto riusciranno a mobilizzare meglio il polso e anche a sciogliere le infiammazioni.

A livello di rimedi da assumere per bocca, per ridurre l’infiammazione potrà sicuramente essere utilizzata la curcuma, un potente anti infiammatorio usato anche a livello locale sotto forma di pomata. Così come l’arnica, rimedio omeopatico utilizzato per tutto ciò che riguarda i muscoli, i tendini e gli stati di infiammazione. Anche in questo caso l’arnica è disponibile sotto forma di pomata, ma è spesso molto più efficace se assunta nella forma di pastiglie o granuli.

Infine, approcciarsi a discipline come lo yoga potrà essere un ottimo rimedio per ridurre la sintomatologia dolorosa e portare anche a rafforzare i muscoli e i tendini che si trovano a livello dell’articolazione del polso. Si dovrà sempre utilizzare una certa gradualità, ma sarà possibile arrivare ad ottenere ottimi risultati in poco tempo.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti