Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Messa in discussione l'efficacia dell'angioplastica

Lo stent coronarico allevia realmente il dolore?

di
Pubblicato il: 06-11-2017
Lo stent coronarico allevia realmente il dolore? © Thinkstockphotos

Sanihelp.it - Lo stent coronarico è un piccolissimo apparecchio, un cilindretto a maglie metalliche utilizzato per salvare i malati con un infarto in corso ma anche, e soprattutto, impiantato in soggetti che presentano coronarie ristrette e soffrono di dolori toracici così forti da rendere difficile ogni attività fisica. Quest’ultima operazione prende il nome di angioplastica; intervento la cui efficacia, tuttavia, uno studio di un team di ricercatori dell’Imperial College di Londra ha recentemente messo in discussione.
Gli scienziati inglesi, coordinati dal dottor Justin E. Davies, hanno reclutato 200 pazienti con una sola arteria coronarica occlusa per almeno il 70% e con dolore toracico abbastanza grave da limitare l’attività fisica, entrambi sintomi di solito sufficienti a giustificare l’angioplastica. Tutti sono stati trattati per sei settimane con farmaci per ridurre il rischio di un attacco di cuore - come l’aspirina, le statine e gli antipertensivi - nonché farmaci che alleviano il dolore al torace rallentando il cuore o aprendo i vasi sanguigni. A seguire, dopo averli divisi in due gruppi, alcuni sono stati sottoposti ad angioplastica, mentre per altri l’intervento è stato soltanto simulato. Successivamente i ricercatori hanno sottoposto tutti i pazienti a prove di stress fisico su tapis-roulante e, sorprendentemente, non hanno riscontrato particolari differenze nei due gruppi per quanto riguarda la riduzione dei dolori al petto.
L’esisto della ricerca - pubblicata su Lancet - ha, comprensibilmente, avuto grande eco nel mondo scientifico ma, secondo molti studiosi, esso presenta diversi limiti che non ne garantirebbero l’attendibilità. C’è chi sostiene che il numero di pazienti su cui è stato effettuato l’esperimento sia troppo basso per poter risultare significativo. Anche il tempo dedicato alla verificata dell’attenuazione del dolore mediante tapis-roulant sarebbe stato troppo breve. Infine va comunque sottolineato, a sostegno dell’impiantamento dello stent, che in coloro che erano stati sottoposti al reale intervento è stato misurato un notevole miglioranto per ciò che concerne il flusso ematico nella coronaria.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Lancet

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti