Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Impiantato a Pavia il primo cuore artificiale italiano

di
Pubblicato il: 11-05-2005
Sanihelp.it - Il primo cuore artificiale italiano, in termini tecnici dispositivo di assistenza ventricolare meccanica, è stato impiantato nei giorni scorsi al Policlinico San Matteo di Pavia su un paziente affetto da cardiomiopatia dilatativa.

L'intervento, eseguito dall'equipe di cardiochirurgia del professor Mario Viganò, consentirà a Emanuele Acquafredda, un sessantaduenne di Bitonto (Ba), di vivere tranquillamente anche per molto tempo in attesa di poter effettuare il trapianto definitivo di cuore da donatore.

Le sue condizioni erano disperate, hanno spiegato i medici: se fosse rimasto in attesa di un cuore da donatore cadavere avente i requisiti di compatibilità col suo sistema immunitario, probabilmente sarebbe morto.
Così Viganò ha proposto al paziente di entrare nel protocollo della sperimentazione internazionale sull'innovativo sistema di assistenza ventricolare piccolo e silenzioso, chiamato Coraide, sviluppato dall'americana Arrow International) in collaborazione con la Cleveland Clinic Foundation.
Questo intervento è stato il primo del genere in Italia, il secondo in Europa e il terzo al mondo.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti