Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Erboristeria pratica

Vene varicose, come curarle con i rimedi naturali

di
Pubblicato il: 28-11-2017

Aiutare le gambe ad essere più leggere, migliorando la circolazione e contrastando la comparsa di questi inestetismi

Vene varicose, come curarle con i rimedi naturali © Thinkstockphotos

Sanihelp.it - Le vene varicose sono odiate da uomini e donne per il loro aspetto, ma spesso nascondono patologie più serie. Infatti, esse si manifestano nel momento in cui sia presente un disturbo a livello della circolazione venosa per gli arti inferiori.

Le vene delle gambe appariranno evidenti, quasi nodose, sporgeranno in modo rilevante e potranno anche comportare dolore e fastidio.

Le cause delle vene varicose possono essere molteplici: dal sovrappeso, alla predisposizione genetica, dalla gravidanza sino alle abitudini errate. Esistono molti rimedi per contrastare la comparsa delle vene varicose e anche per agire nel caso in cui queste siano già comparse.

Alcuni di questi sono rimedi naturali che si potranno assumere, pur sotto il controllo medico, in modo sereno.

Una delle piante più utilizzate per le vene varicose è sicuramente l’ippocastano, albero del quale si utilizzano diverse parti. Gli estratti di ippocastano contengono molti flavonoidi, capaci di contrastare il fenomeno delle vene varicose e anche in grado di andare a rafforzare le pareti dei vasi sanguigni.

Chi soffra di insufficienza renale dovrà evitare di assumere estratti e altre preparazioni a base di ippocastano, dovendo optare per altri tipi di rimedi.

Anche il Rusco è un tipo di pianta molto utilizzato per contrastare la comparsa delle temute vene varicose. Il rusco contiene molti tannini e flavonoidi che, anche in questo caso, possono agire come antinfiammatori e astringenti, aiutando le vene a ritornare alla normalità e anche a non dilatarsi nuovamente.

 Gli estratti di vite rossa, soprattutto delle foglie e dei semi, sono molto utilizzati sia nelle preparazioni topiche, come gel e lozioni, sia come integratori per aiutare le vene a ridurre l’infiammazione e anche per andare a contrastare la ritenzione idrica.

Infine, siccome spesso le vene varicose si manifestano in coloro che soffrono di pesantezza alle gambe e di ritenzione idrica sarà molto utile assumere la centella asiatica, soprattutto sotto forma di estratto e di tisana. Questa aiuta non solo a drenare i liquidi, ma consente anche di stimolare la produzione di collagene, contrastando l’invecchiamento e la produzione di radicali liberi.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.33 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti