Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il motivo? Maggiori attenzioni da parte dei genitori

L'ambizione è un sentimento da primogeniti

di
Pubblicato il: 07-12-2017
L'ambizione è un sentimento da primogeniti © Thinkstockphotos

Contenuti correlati

  • Nessun articolo correlato

Sanihelp.it - L’ambizione, come si sa, è quella pulsione che motiva ad ottenere il successo personale in un qualche campo, in ambito lavorativo e non solo. Si tratta di un sentimento che in alcune persone è più vivo, mentre in altre pare essere totalmente assente. Ebbene, secondo quanto sostiene un recente studio effettuato del tedesco Max Planck Institute for Demographic Research, unitamente all’Università di Stoccolma, ciò potrebbe dipendere dal fatto di essere nati come primogeniti o secondogeniti. Secondo i ricercatori, infatti, voti più bassi a scuola, studi universitari meno ambiziosi e lavori peggio retribuiti sarebbero alcuni degli elementi caratterizzanti il percorso formativo dei secondogeniti i quali, tuttavia - sostengono sempre i ricercatori - dimostrano una creatività e un desiderio di seguire le proprie aspirazioni superiori a quelle del fratello maggiore.

Per giungere a questa conclusione, lo studio - pubblicato su Social Forces - ha preso in esame un campione di oltre 14omila studenti nati fra il 1982 e il 1990 e iscritti all’università fra il 2001 e il 2012; tutti provenienti da famiglie composte da almeno due figli frequentanti l’università. I ricercatori hanno posto in relazione la scelta del percorso di studi e il rendimento dei figli con il loro ordine di nascita. 

E’ emerso che i secondogeniti tendono a scegliere più frequentemente facoltà umanistiche: Lettere viene scelta da costoro il 27% delle volte in più rispetto ai primogeniti. Segue Giornalismo, a cui i figli nati per secondi accordano la propria preferenza il 16% delle volte in più rispetto ai fratelli maggiori. Al terzo posto vengono gli studi che portano all’insegnamento (13%). Al contrario, i primogeniti tendono a prediligere facoltà come Medicina o Ingegneria, scelte il 26% delle volte in più rispetto ai fratelli minori.

Inoltre, la ricerca ha evidenziato che al crescere dell’ordine di nascita si va sempre più verso la scelta di facoltà che consentono di accedere a professioni con una minore retribuzione; ciò, tuttavia, spingerebbe i secondogeniti a coltivare una maggiore creatività e ad assumere un maggior rischio per riuscire nei loro obiettivi.

Secondo gli scienziati il motivo della maggiore ambizione dei figli nati per primi risiederebbe nel fatto che ricevono più attenzioni da parte dei genitori, sia al momento della nascita sia successivamente. In particolare, gli investimenti effettuati e il tempo di qualità trascorso con questi ragazzi sono maggiori, anche a causa del maggiore tempo di vita trascorso da soli con la famiglia: si tratta di un gap iniziale che secondo gli autori rappresenta una sorta di vantaggio alla partenza



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Social Forces

© 2017 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
4 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti