Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Novità per il viso

I nuovi sieri: cosa cambia?

di
Pubblicato il: 30-01-2018

La ricerca cosmetica sfodera nuovi attivi per trattamenti sempre più performanti ed efficaci. E sulle texture...


I nuovi sieri: cosa cambia? © Thinkstockphotos

Sanihelp.it - Sempre più performanti, più leggeri e confortevoli nella texture, ultratecnologici nelle formule. I nuovi sieri sono (quasi sempre) adatti a tutte le pelli e a ogni periodo dell’anno. Contengono molecole di nuova generazione che assicurano risultati visibili già dalle prime applicazioni.

Ultraconcentrati, si applicano in piccole dosi, si assorbono presto e agiscono più in profondità, grazie all’elevato contenuto di acqua che li differenzia dalle creme. Tra le novità più importanti: il siero che si applica con il roller, per dosare bene il quantitativo da applicare e potenziare l’effetto del trattamento con un gradevole massaggio, e le formule bifasiche, più idratanti e nutrienti dei classici sieri, senza effetto unto sulla pelle.

A seconda della formulazione, rispondono in modo preciso e mirato ai bisogni specifici della pelle matura, ma anche di quella giovane alle prese con i primi segni dell’età. Svolgono un’azione multicorrettiva sulle rughe, stimolano la produzione di collagene ed elastina, riempiono gli avvallamenti della pelle levigando la superficie cutanea, che quindi riesce a riflettere meglio la luce e risulta più liscia e luminosa, esercitano un’idratazione profonda, conferiscono tono e volume al viso. Gli attivi idratanti e antiossidanti esercitano anche un’azione preventiva, riducendo la formazione di nuove rughe e altri segni d’invecchiamento. 

Se il problema è la perdita di tono, con alterazione del profilo del volto, il siero ridensifica la pelle e riposiziona i volumi persi, per un ovale di nuovo armonioso e compatto. Quelli specifici contro le macchie hanno attivi uniformanti, schiarenti e illuminanti che attenuano le discromie esistenti e riducono la comparsa di quelle nuove.

ll siero si applica dopo la pulizia del viso, sulla pelle ancora leggermente umida, prima di stendere la crema, preferibilmente la sera, prima di andare a dormire. Prendere qualche goccia e scaldarla tra le mani. Stendere il siero con movimenti orizzontali, dal centro del viso verso l'esterno. Tamponare con piccole pressioni delle mani, dal centro verso i lati, per far penetrare il siero. Non esagerare con le dosi: ne bastano poche gocce per un risultato immediato e duraturo. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
redazione

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: