Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Troppo lavoro e il peso lievita

di
Pubblicato il: 26-08-2005
Sanihelp.it - Non ci sono solo la golosità e la pigrizia: a mettere in pericolo la linea ora ci pensa anche il lavoro.
Secondo il vasto studio epidemiologico Helsinki Health Study, in corso all'Università di Helsinki, un lavoro troppo estenuante, fonte di stress e fatica, è strettamente correlato a un aumento di peso.

La ricerca ha coinvolto 7000 donne e 2000 uomini tra i 40 e i 60 anni, tutti impiegati nella città di Helsinki. Un quarto delle donne e il 19% degli uomini aveva riportato un aumento di peso nell'anno precedente all'indagine.

Secondo gli studiosi, il gruppo associato a maggior rischio di aumento di peso era quello degli individui in stato di affaticamento causa lavoro, che si definivano logori, stanchi, esauriti dopo un giorno di lavoro, stanchi al risveglio, stressati dalle responsabilità del lavoro e incapaci di staccare la spina una volta fuori dall'ufficio.

Più a rischio le donne, che devono conciliare la professione con la famiglia, e gli uomini che svolgono professioni di elevata responsabilità, ma anche chi lavora più di 40 ore a settimana.

Le motivazioni sono varie: troppe ore di lavoro ostacolano un regime alimentare salutare, impediscono la pratica sportiva e spingono a passare le poche ore libere sul divano con uno snack in mano.
Meglio correre ai ripari.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti