Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Le vene varicose e il rischio trombosi

di
Pubblicato il: 01-03-2018

Sanihelp.it - Le vene varicose (dilatazioni venose che le rendono chiaramente visibili sottopelle) sono spesso considerate come una patologia minore, invece dovrebbero essere considerate con grande attenzione da medici e pazienti, poiché chi ne soffre è più esposto a sviluppare trombosi venosa profonda o embolia polmonare; a sostenerlo uno studio condotto presso il Chang Gung Memorial Hospital di Taiwan e pubblicato su Jama Network.

Gli autori dello studio sono arrivati a queste conclusioni dopo aver analizzato i dati relativi a 425000 pazienti: quelli con vene varicose hanno evidenziato un rischio di circa 5 volte e mezzo maggiore di sviluppare trombosi venosa profonda, una maggiore probabilità di avere un embolo polmonare o delle arteriopatie cioè restringimenti a livello delle arterie che portano il sangue a stomaco, braccia, gambe e testa.

Chi soffre di vene varicose oltre a curare la problematica con calze a compressione graduata dovrebbe essere strettamente monitorato dovrebbero essere strettamente monitorati per evitare l’embolia polmonare. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Jama Network

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: