Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Fai come lei

Olimpiadi: la classifica delle atlete dalle ciglia più belle

di
Pubblicato il: 07-03-2018

Olimpiadi: la classifica delle atlete dalle ciglia più belle © Redazione

Sanihelp.it - Ai XXIII Giochi olimpici invernali di Pyeongchang, oltre che dalla bravura e dalle performance agonistiche, gli appassionati di sport sono stati deliziati dalla copiosa presenza di bellissimi atlete. I più attenti ai risvolti glamour non hanno potuto fare a meno di notare un dettaglio che accomuna molte delle sportive in gara: la cura dello sguardo. A osservarle attentamente, infatti, più che ritocchi o interventi, che sempre fanno notizia, si notano ciglia lunghissime e sopracciglia definite.

Claudia Milia, esperta dello sguardo e fondatrice di Plumes, prima catena italiana di atelier unicamente dedicati alla cura e alla bellezza di ciglia e sopracciglia, presente a Milano e a Roma, stila una classifica delle sportive con lo sguardo più curato e cool di Pyeongchang.

Al primo posto di questa speciale classifica si posiziona la biondissima Lindsay Vohn, sciatrice alpina statunitense. «Le ciglia di Lindsay donano quell’ effetto cerbiatta, da molte donne desiderato, che ben si addice al suo morbido incarnato, armonizzando il viso e intensificando lo sguardo. Questa tipologia di extension, molto voluminose, non si addice a tutte purtroppo!», spiega Milia, da sempre appassionata del mondo beauty ispirato alla cultura arabo-asiatica, molto focalizzata sullo sguardo.

Al secondo posto, secondo l’esperta, si piazza Aja Evans bobbista statunitense. «Nessuno direbbe mai che Aja indossi le extension alle ciglia ed effettivamente quasi si stenta a crederlo, dato l’effetto estremamente naturale del risultato». Terzo posto per nostra atleta italiana più nota: Carolina Kostner. Una quarta posizione va a Madison Hubbell: si nota un lieve intervento sulle sopracciglia al fine di renderle più definite, contrastando leggermente le rotondità del viso.

E che dire della bellissima Madison Chock, danzatrice su ghiaccio statunitense vicecampionessa del mondo nel 2015? Secondo Claudia, per valorizzare la sua bellezza asiatica, Madison ha provveduto a una curvatura, studiata appositamente per le donne orientali, che enfatizza il fascino degli occhi a mandorla.

La classifica delle bellezze vede al sesto posto un’altra pattinatrice, Tessa Virtue, che, a giudicare dallo sguardo, ha puntato tutto sul volume!  Il settimo posto va di nuovo a un’italiana, Dorothea Wierer, in gara per il biathlon. «Nel suo caso non parlerei di extension bensì di lifting alle ciglia. Questo trattamento dona apertura allo sguardo curvando, inspessendo le ciglia naturali. Anche in questo caso il trattamento non va bene per tutte ma è particolarmente indicato alle fortunate che già possiedono ciglia lunghe».

Per finire la classifica, in ottava posizione, ecco Silje Norendal, la snowboarder norvegese che pratica lo slopestyle, l'halfpipe e il boardercross. Molto probabilmente in questo caso si tratta di un’applicazione di ciglia finte, le cosiddette eyelash strips (strisce di ciglia). «Questo effetto risulta simile alle extension ma ha una durata inferiore, in genere solo un giorno», conclude l’esperta.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
redazione

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: