Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Co-sleeping e rischio depressione

di
Pubblicato il: 05-03-2018

Co-sleeping e rischio depressione © Thinkstockphotos

Sanihelp.it - Secondo uno studio condotto presso la Penn State Uniservity  e pubblicato sulla rivista  Infant and Child Development, le mamme che dormono con i loro bambini subito dopo la nascita o comunque fino all’anno di età, più delle altre tendono a soffrire di depressione e a sentirsi giudicate.

Gli autori dello studio sono arrivati a queste conclusioni dopo aver seguito 103 mamme, per un anno dalla nascita dei loro bambini, registrando le loro sensazioni e soprattutto informandosi su come dormivano.

Ne è emerso che il 73% delle donne hanno dormito con il loro neonato durante il primo mese di vita, hanno continuato a farlo il 50% delle donne fino a 3 mesi e il 25% fino a 6 mesi.

Le donne che hanno continuato a dormire con i loro bambini fino a 6 mesi si sono rivelate quelle a maggior rischio depressione e di sentirsi giudicate.

Le più recenti linee guida, infatti, consigliano di non dormire nello stesso letto del bambino.

Dormire insieme al neonato aumenta la probabilità di avere un sonno disturbato e la mancanza di sonno, purtroppo, aumenta il rischio depressione.

Per la salute di mamma e bambino è fondamentale che la mamma curi la qualità del sonno del proprio figlio, ma deve anche prendersi cura, adeguatamente, della qualità del proprio sonno. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Infant and Child Development

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: