Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

L'abitudine di mangiarsi le unghie

Perché quando sei nervoso mangi le unghie

di
Pubblicato il: 06-03-2018

Mangiarsi le unghie è un'abitudine molto comune ed è spesso legata alle emozioni. Tale fenomeno prende il nome di onicofagia.


Perché quando sei nervoso mangi le unghie © Thinkstockphotos

Sanihelp.it - L’impulso di mangiarsi le unghie è una sorta di risposta automatica a un problema, un modo di evadere o di esprimere dei sentimenti. Nella maggior parte dei casi, infatti, rappresenta una valvola di sfogo che aiuta a ridurre la tensione nervosa, la tristezza, la noia, lo stress, ecc.

Mangiarsi le unghie è un’abitudine automatica e incosciente. Chi lo fa, infatti, non sempre se ne rende conto e altrettanto spesso non riesce a smettere di farlo, come succede con qualunque altra abitudine che sia radicata nel tempo. Come mai?

Questo comportamento è tipico dei perfezionisti, di chi ha una bassa autostima o ha sempre il timore di fallire. Di solito si tratta di soggetti iperattivi, nervini ed energici e in alcuni casi hanno dovuto fare i conti con padri eccessivamente autoritari. Quello che è certo è questa abitudine è legata all’ansia e all’insicurezza.

L’età in cui solitamente si presenta questo problema è intorno ai 10 anni e con il tempo può ridursi o aumentare. La sensazione che si prova quando si mangiano le unghie è quella di sazietà, ma si prova anche piacere, tranquillità, sicurezza. Non a caso il cervello libera alcuni ormoni collegati proprio alla felicità e al benessere.

Spesso i trattamenti locali come smalti amari e altri deterrenti (es. il peperoncino sulle unghie) non sortiscono l’effetto sperato, perché chi si mangia le unghie non abbandonerà mai questa abitudine a meno che non riesca a risolvere la causa del suo problema. Per questo motivo ti suggeriamo di fare un utile esercizio di auto-osservazione e notare quando ti scatta l’impulso di mettere le dita in bocca. Solo dopo questa piccola analisi sarà possibile lavorare per ridurre i sentimenti che portano a sfogarsi in questo modo.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
PsychologyToday.com

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: