Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Gastroenterologia

Il reflusso ha zittito la Cuccarini

di
Pubblicato il: 06-03-2018

L'attrice ha dovuto cancellare diverse date di una sua tournée perché gli acidi risaliti dallo stomaco avevano messo fuori uso le corde vocali.


Il reflusso ha zittito la Cuccarini © Thinkstockphotos

Sanihelp.it - Durante la tournée teatrale con lo spettacolo Rapunzel Lorella Cuccarini è stata costretta ad annullare alcune date per via di una completa afonia, cioè una perdita di voce. Lo ha rivelato lei stessa in una recente intervista a Ok salute e benessere, in cui racconta come in un primo momento avesse pensato a un semplice mal di gola.

«Sicura di aver preso un semplice colpo d’aria, corsi ai ripari con miele, zenzero, tè caldo e tutto quello che di solito si prende per lenire il mal di gola. Non ebbi nessun miglioramento, ma affrontai come al solito la doppia recita del sabato, una al pomeriggio e una alla sera» racconta l’attrice. «Con un filo di voce andai a letto, nella speranza che un po’ di riposo avrebbe potuto farmi bene. La mattina seguente la mia situazione era notevolmente peggiorata: potevo comunicare soltanto a gesti».

Fu allora che decise di farsi visitare dal medico che subito ipotizzò, con grande sorpresa di Lorella, un reflusso gastroesofageo: « Una visita più accurata evidenziò che l’esofago era lacerato dalle piaghe, la gola irritata e le corde vocali, per la risalita degli acidi dallo stomaco, erano fuori uso. Successivamente, una gastroscopia confermò ciò che il medico aveva ipotizzato: soffrivo di reflusso gastroesofageo gassoso e, proprio perché asintomatico, l’infiammazione era arrivata a uno stadio così avanzato da danneggiare la voce. E io non mi ero accorta di nulla».

Per tre mesi le è stata è prescritta una terapia farmacologica, con due diverse pastiglie al giorno e un gel dopo i pasti. «Tornai sul palco un paio di giorni dopo, ma per le prime repliche fui costretta a cantare in playback perché ancora non avevo riacquisito l’uso completo della voce. A distanza di un anno, mi ritengo totalmente guarita» ha spiegato.

E ora, prima di ogni tour, segue una cura preventiva, con una sola compressa al mattino, per evitare che il problema possa ripresentarsi nel bel mezzo di uno spettacolo. « Non vorrei mai più trovarmi costretta al silenzio, per colpa di qualcosa o di qualcuno» ha dichiarato. Per questo ha anche modificato lo stile di vita, eliminando quegli alimenti che possono scatenare l’acidità di stomaco, come i pomodori, i cibi piccanti e il cioccolato. Non riesce solo a rinunciare al caffè del mattino.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Ok salute e benessere

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: