Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Diabete e malattie cardiovascolari, attenzione al colesterolo

di
Pubblicato il: 18-05-2005
Sanihelp.it - Un alto tasso di colesterolo (LDL-C) nel sangue aumenta il rischio di andare incontro a una grave malattia cardiocircolatoria. Ma le persone che soffrono di diabete, oltre 2 milioni in Italia, devono stare ancora più in guardia.

Gli ammalati di diabete corrono un rischio ancora più elevato se hanno anche una dislipidemia, con livelli di colesterolo elevati e non controllati adeguatamente: la terapia resta un aspetto da non sottovalutare, necessario per ridurre il rischio dei pazienti diabetici e dislipidemici.

Questo quanto emerso durante il Congresso dell’Associazione Medici Diabetologi (AMD). «Un rischio altamente sottostimato è una realtà registrata dal più vasto studio epidemiologico condotto sul colesterolo e sullo stato delle cure anti-colesterolo in Italia, lo Studio EASY- Diabetologia, che ha coinvolto oltre 6.500 pazienti in 109 ambulatori specialistici di diabetologia» – sottolinea Marco Comaschi (Presidente AMD).

Ogni riduzione del 30% del colesterolo LDL riduce il rischio di malattia coronarica del 30%. La terapia con le statine e in particolare con rosuvastatina hanno offerto ottimi risultati in merito.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Redazione Sanihelp.it

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti