Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Allergie e mal di primavera: 5 regole per sopravvivere

di
Pubblicato il: 13-03-2018

Allergie e mal di primavera: 5 regole per sopravvivere © Thinkstockphotos

Sanihelp.it - Archiviato il gelo che ha imperversato sullo Stivale a fine febbraio, gli italiani si preparano ad affrontare la primavera, che oltre al bel tempo porta con sé il cosiddetto mal di stagione e le allergie. Sintomi caratteristici sono stanchezza, insonnia, difficoltà di concentrazione e malessere generale sono dovuti a un sonno molto disturbato, causato dall’ostruzione nasale e bronchiale e dall’associazione di manifestazioni quali broncospasmo, rinite e congiuntivite.

Per aiutare ad affrontare senza stress e troppi fastidi questo periodo la dottoressa Ilaria Menghi Guiducci, pediatra, allergologa e omeopata di Roma, fa il punto sull’impatto del fenomeno e stila 5 regole d’oro da seguire.

1. Prevenzione: la possibilità di individuare con test appropriati gli allergeni consente di predisporre un vaccino desensibilizzante specifico attualmente disponibile anche per via orale – come gocce sublinguali e compresse – sia per adulti, sia per bambini.

2. Test allergologici: possono essere effettuati tramite skin prick test – che prevede il posizionamento di alcune gocce di allergene purificato sulla superficie cutanea – oppure attraverso il dosaggio delle IgE specifiche verso gli allergeni sul sangue, tramite prelievo. È possibile effettuarli in qualsiasi momento dell’anno e consentono di identificare anche le allergie primaverili passeggere, quelle che per condizioni climatiche specifiche precedenti all’impollinazione – come piogge, gelate o sbalzi di temperature – non necessariamente si ripresentano di anno in anno nel soggetto colpito.

3. Vitamine: una supplementazione di vitamina D – contenuta in uova, burro, formaggi grassi e in alcuni tipi di pesce quali aringhe, sgombri e sardine – si è dimostrata utile nel ridurre i sintomi della dermatite atopica e nel proteggere l’apparato respiratorio, soprattutto nei soggetti con broncospasmo di natura allergica. Inoltre, una dieta più ricca di altre vitamine come la C e la E – contenute in frutta e verdura – sembra avere un ruolo protettivo nei confronti delle manifestazioni allergiche.

4. Occhiali da sole: possono diminuire la quantità di polline assorbita dalla mucosa oculare, riducendo di conseguenza la congiuntivite e la successiva rinite.

5. Gite ma al mare: evitare di sostare in luoghi verdi – o quantomeno farlo il meno possibile – e preferire il mare alla campagna come destinazione per le proprie gite o weekend fuori porta.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
MioDottore

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: