Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Il Crohn espone al rischio infarto

di
Pubblicato il: 12-03-2018
Il Crohn espone al rischio infarto © Thinkstockphotos

Sanihelp.it - Secondo uno studio presentato durante il meeting annuale dell’American College of Cardiology e condotto presso l’University Hospitals Cleveland Medical Center negli Stati Uniti, i pazienti affetti da malattie infiammatorie croniche intestinali come il morbo di Crohn o la colite ulcerosa, più delle altre persone, possono patire un infarto nel corso della loro esistenza.

Gli autori dello studio sono arrivati a queste conclusioni dopo aver analizzato i dati relativi a 22 milioni di persone nel mondo.

Dall’analisi di questa grossa mole di dati è emerso che le persone con malattie infiammatorie croniche, tendono in media, a mostrare un maggior numero di fattori di rischio cardiovascolare come la pressione alta, il diabete e il vizio del fumo e proprio questo sottogruppo di pazienti ha evidenziato una probabilità superiore del 23% di patire un infarto, rispetto al restante campione di studio.

I pazienti a maggior rischio infarto fra quelli con malattie infiammatorie croniche e fattori di rischio cardiovascolari, si sono rivelate le donne, più soggette a sviluppare malattie autoimmuni e appartenenti alla comunità afro-americana



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
meeting annuale American College of Cardiology

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti