Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Tumori, prevenzione e terapie

Tumori, al sud meno guarigioni

di
Pubblicato il: 24-04-2018

All'Università Cattolica di Roma è stato presentato il report dell'Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni italiane. Risultato: esiste differenza tra nord e sud

Tumori, al sud meno guarigioni © iStock

Sanihelp.it - Italia divisa sulla salute. È confermato in sanità il divario Nord-Sud, con ricadute anche gravi sulla salute degli italiani, come dimostra anche l’ampia disparità in Italia sulla capacità di prevenire e curare alcuni tipi di tumore. Problemi che si evidenziano soprattutto in alcune regioni del Centro Sud. È quanto emerge dal Rapporto Osservasalute (2017), giunto alla XV edizione, pubblicato dall'Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni italiane, che ha sede all'Università Cattolica di Roma.

Il decennio appena trascorso - si legge - ha confermato una situazione nota da tempo: il profondo divario fra Settentrione e Meridione nella qualità della spesa pubblica e, in particolare, di quella sanitaria. Non è certo perché i sanitari del Sud siano meno bravi di quelli del Nord, poiché comunque operano in condizioni più difficili. Nello specifico, è la sopravvivenza per tumori a mostrare una certa variabilità geografica. Nelle aree del Centro-Nord si rivela largamente omogenea per tutti i tipi di tumore esaminati, indicando una sostanziale equivalenza non solo dei trattamenti, ma anche delle strategie di diagnosi (introduzione dei programmi di screening). Al Sud e nelle Isole, invece, risulta generalmente inferiore alla media del Centro-Nord.

Per le neoplasie con programmi di screening organizzato, «gli effetti dell’introduzione di misure efficaci di prevenzione secondaria sono visibili nelle aree del Paese dove si è iniziato prima e la copertura è ottimale. Ad esempio - rilevano gli esperti nel rapporto - nella provincia autonoma di Trento lo screening preventivo per il tumore del colon retto raggiunge una copertura del 72% della popolazione, mentre nella regione Puglia si arriva appena al 13%».



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Adnkronos salute

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti