Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google
Sanihelp.it > Dieta > News

Formaggio fresco e insalata: binomio perfetto e light

di
Pubblicato il: 09-05-2018

Formaggio fresco e insalata: binomio perfetto e light © iStock

Sanihelp.it - Mozzarella e robiola, crescenza e spalmabili, caprini e primosale: quando si tratta di formaggi freschi nessun Paese eguaglia l’Italia per varietà, appetibilità e gusto. Come spiega Assolatte, le vendite di formaggi freschi superano in Italia il milione di tonnellate per un valore superiore a 9 miliardi di euro (fonte Gfk).

L’assortimento di formaggi freschiè in costante crescita. Il risultato è che in un ipermercato, in media, ci sono ben 77 referenze di mozzarella, 29 di crescenza, 26 di ricotta e 41 di altri formaggi freschi (come gli spalmabili, il quark e i fiocchi di latte), come ha rilevato un’indagine esclusiva realizzata per conto di Assolatte dal Centro di ricerca su Retailing e Marketing (REM Lab) dell’Università Cattolica di Milano.  

Il 40% degli italiani mangia regolarmente mozzarelle, il 20% crescenza e stracchino, il 16% mozzarella di bufala e il 13% ricotta e paste filate (fonte Assolatte /REM Lab). Con l’arrivo della primavera si registrano i picchi di acquisti e consumi. E l’abbinamento più gettonato è quello con le verdure. E, in particolare con le insalate, con cui i formaggi freschi formano un piatto che 72 italiani su 100 ritengono una valida alternativa, fresca e gustosa, a un secondo piatto di carne o di pesce (fonte Assolatte /REM Lab).

A ogni tipologia di formaggio fresco si deve accompagnare la giusta varietà di insalata: le insalate dal gusto delicato (come lattuga, valeriana, iceberg e lattuga batavia) sono ideali con i formaggi freschi dolci perché non ne sovrastano il sapore, ma possono essere accostate anche a formaggi freschi più intensi (come i caprini), per un abbinamento a contrasto.

L’indivia riccia e la lattuga romana vengono esaltate dall’abbinamento con formaggi freschi erborinati. Il caratteristico gusto amaro della rucola valorizza i formaggi freschi più dolci, come la mozzarella vaccina, la ricotta e la crescenza, mentre il tocco acidulo del crescione ben si sposa con i formaggi freschi dalle note lattee pronunciate, come i fiocchi di latte, il formaggio spalmabile e la burrata. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Assolatte

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: