Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cure specifiche

Digrignamento dei denti, i rimedi economici e naturali

di
Pubblicato il: 22-05-2018

Si chiama anche Bruxismo ed è un sintomo di nervosismo e ansia. Ecco come affrontarlo senza svuotare il portafoglio


Digrignamento dei denti, i rimedi economici e naturali © iStock

Sanihelp.it - Digrignare i denti di notte è un gesto che riguarda più persone di quante si potrebbero indicare come toccate da questo sintomo.

Il bruxismo rientra nelle così dette parassonie, cioè di quei comportamenti attivi che si tengono durante il sonno ma che non sono consapevoli.

Le cause del bruxismo possono essere diverse: si va dall'ansia, al nervosismo, sino a quella che è la rabbia non espressa durante le ore di veglia.

Il corpo, in qualche modo, cerca di sfogare questi sentimenti e lo fa di notte, portando a digrignare continuamente i denti.

Questo gesto, che può essere anche molto doloroso per chi lo compie, è pericoloso per quella che è l'integrità dei denti, che possono iniziare a far male e a consumarsi nelle parti in cui si crei il contatto tra le due arcate.

Per questo motivo sarà necessario cercare di correre ai ripari e curare il bruxismo.

Molti rimedi, soprattutto quelli proposti dal dentista, possono essere piuttosto costosi, ma possono costituire la risorsa per chi non sappia più a chi rivolgersi.

Per chi, invece, sia ancora agli inizi, e abbia la possibilità di recuperare in fretta gli effetti del digrignamento dei denti, si potranno applicare dei rimedii molto meno costosi.

Uno dei primi rimedi è costituito dall'esercizio fisico, sia quello più dinamico, sia quello più rilassante. Una corsa durante la giornata potrà aiutare a ridurre le tensioni, mentre una lezione di yoga alla sera vi consentirà di dormire meglio.

Oltre all'esercizio, anche la meditazione potrà darvi una mano, soprattutto a chiarire la vostra mente. Potrete vedere i problemi sotto un'altra ottica, evitando di rimuginare su di essi anche durante la notte, arrivando a digrignare i denti.

Potrete iniziare con delle meditazioni guidate, che troverete anche in versione cd o MP3, da ascoltare prima di dormire, e poi potrete pian piano proseguire ascoltando il vostro corpo e la vostra mente.

Potrete anche cercare di rilassarvi con le erbe: chiedete al vostro erborista di prepararvi una miscela di passiflora, camomilla, menta e anice. Queste erbe, oltre a calmare il sistema nervoso, vi aiuteranno anche a digerire bene prima di andare a dormire.

Infine, potrete anche assumere delle gocce di estratto idroalcolico di tiglio, che aiuta molto con le tensioni e il nervosismo, e vi aiuterà, pian piano, ad allentare la presa su quelli che possono essere i problemi quotidiani.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Stefania D'Ammicco

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno: