Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Progetto ARTEMIS, nuove speranze per i disabili

di
Pubblicato il: 23-05-2005
Sanihelp.it - Per le persone con disabilità, l'accesso alle moderne tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) può significare maggiore indipendenza e migliore qualità della vita, tuttavia per le persone con menomazioni motorie o difficoltà di movimento, il solo fatto di poter usare un computer spesso richiede un tipo specifico di apparecchiature e di formazione, il cui costo e la cui disponibilità possono rappresentare un ostacolo.

Per questo motivo è nato ARTEMIS, un progetto finanziato a titolo della priorità tematica Tecnologie della società dell'informazione (TSI) del Quinto programma quadro dell'Unione Europea, per lo sviluppo di una nuova generazione di dispositivi di input per utenti anziani e disabili, quali ad esempio un mouse con puntatore controllato dal movimento della testa e un sistema per consentire l'adattamento a distanza di tali dispositivi, oltre alla definizione di corsi di formazione generale in campo informatico.

Il primo passo per la creazione del sistema è stata la realizzazione di uno studio nei cinque paesi partecipanti (Danimarca, Francia, Irlanda, Spagna e Regno Unito) per valutare le richieste degli utenti, e quindi ideare un sistema efficace sotto il profilo dei costi per soddisfare le esigenze individuate.
Quindi è stata realizzata la struttura del sistema e il primo dispositivo di input, un mouse da testa.

Dopo che saranno stati integrati altri dispositivi e il sistema sarà stato completato, tra luglio e la fine del 2005 verrà condotta una valutazione tecnica basata sugli utenti, e dall'inizio del 2006 partiranno le dimostrazioni pratiche.


FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Notiziario Cordis

© 2016 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:


Promozioni:

Commenti