Le parole pi cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Cure naturali

Come applicare la rieducazione posturale alle patologie

di
Pubblicato il: 05-06-2018

Con semplici esercizi sarà possibile riportare il corpo all'armonia, ed eliminare moltissimi disturbi cronici

Come applicare la rieducazione posturale alle patologie © iStock

Sanihelp.it - La rieducazione posturale non serve solo alla schiena, ma anche a ridurre l’incidenza di altri disturbi.

Questa pratica, che viene spesso proposta sia dai fisioterapisti, sia dai chiropratici, può sicuramente dare una mano a chi abbia problemi di lombalgie e di dolori legati alla spina dorsale, ma può agire anche su altri fronti.

Che cos’è la rieducazione posturale?

La rieducazione posturale è una pratica terapeutica che vuole andare ad esplorare, e anche a spiegare, quelli che sono i meccanismi di adattamento del corpo.

Esso, infatti, spesso diventa asimmetrico e può, proprio per questo motivo, cominciare ad accusare disturbi non solo a livello posturale, ma anche muscolare e viscerale.

L’obiettivo della rieducazione posturale, quindi, è quello di riportare il equilibrio il corpo, ad esempio andando ad agire sui muscoli che lavorano troppo, e utilizzando, invece, in modo attivo quelli che si siano indeboliti con il tempo.

A che cosa può servire la rieducazione posturale?

La rieducazione posturale può servire per tutta una serie di disturbi che possano derivare dalle posizioni scorrette del corpo, e non solo.

Esempi di utilizzo della rieducazione posturale sono quelli dedicati a chi abbia problemi di compressione di nervi, oppure tensioni muscolari inspiegabili, che possono arrivare anche a toccare l’allineamento del viso e dei denti.

Anche chi soffra di emicranie, oppure di sintomi legati all’affaticamento cronico, potrà beneficiare della rieducazione posturale e dei suo metodi.

Come si applica la rieducazione posturale?

Il paziente che si sottoponga alla rieducazione posturale avrà un ruolo molto attivo nel processo di ripristino dell’equilibrio del corpo.

Dopo un’iniziale valutazione,  infatti, gli sarà richiesto di svolgere degli esercizi che aiutino i muscoli a muoversi nel modo giusto e che consentano l’eliminazione progressiva delle tensioni.

Oltre ai tipici esercizi fisici, si aggiungeranno anche programmi legati alla respirazione e all’utilizzo dei muscoli facciali, per avere nuovamente un corpo in completa armonia.



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Postural Restoration Institute

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
Ti potrebbe interessare: