Le parole più cercate: Pancia piatta Influenza Cefalea
Ricerca personalizzata Google

Smettere di fumare per non morire di cancro prostatico

di
Pubblicato il: 13-06-2018

Smettere di fumare per non morire di cancro prostatico © iStock

Sanihelp.it - Una metanalisi realizzata in collaborazione da ricercatori australiani, svizzeri, spagnoli, giordani, giapponesi e americani e pubblicata sulla rivista Jama Oncology, ha evidenziato che smettere di fumare aumenta le probabilità di sopravvivenza nei pazienti con cancro alla prostata.

Il cancro alla prostata colpisce il 15-20% degli uomini che ne muoiono nel 2,6% dei casi.

Nello studio in questione sono stati analizzati i dati relativi a 22549 pazienti affetti da cancro alla prostata, provenienti da 11 studi clinici differenti, che dopo la diagnosi si sono sottoposti a prostatectomia o radioterapia.

I pazienti fumatori che dopo la diagnosi di tumore alla prostata hanno abbandonato il vizio hanno evidenziato un minor rischio di recidiva.

Al contrario quelli che non hanno smesso di fumare dopo la diagnosi hanno evidenziato un alto rischio di sviluppare nuove metastasi e di morire a causa della loro malattia.

Ecco perché quando si fa diagnosi di tumore alla prostata i pazienti andrebbero informati di quest’evenienza. 



FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI FONTE - CONFLITTO DI INTERESSI:
Jama Oncology

© 2018 sanihelp.it. All rights reserved.
VOTA:
3.5 stars / 5
Vuoi ricevere la newsletter di Sanihelp.it?
Ti potrebbe interessare:



Video del Giorno:

Promozioni:

Commenti